rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Mondo Regno Unito

Nata prematura, è grande come un bicchiere: Lydia è la "bimba del miracolo"

La piccola Lydia Hodgkinson è nata con 15 settimane di anticipo. La sua lotta disperata per restare in vita ha commosso tutti

Lydia Hodgkinson è davvero la "miracle baby", la bambina del miracolo. La piccola è nata prematura, con ben 15 settimane di anticipo, al St. Thomas' Hospital di Londra lo scorso 8 febbraio. I medici che l'hanno fatta nascere erano convinti che avesse pochissime speranze di sopravvivere e anche i suoi genitori erano ormai preparati al peggio.

Quando è venuta al mondo, Lydia pesava meno di un chilo, era grande quasi quanto un bicchiere e  i suoi organi vitali non erano completamente sviluppati. Eppure Lydia è viva e sta lottando, non è ancora fuori pericolo ma i medici ora sembrano ottimisti e la piccola nell'incubatrice diventa ogni giorno più forte.

Il dramma per la famiglia Hodgkinson è iniziato una mattina di febbraio, quando mamma Maxine era in casa da sola e le si sono rotte le acque. Era incinta da nemmeno 25 settimane ed è stata chiara fin da subito la gravità della situazione. Dopo la nascita e le prime cure, i miracolosi miglioramenti che hanno riempito di gioia il cuore dei signori Hodgkinson.

"Non sapevo come sarebbe riuscita a sopravvivere ma il mio istinto mi diceva che ce l'avrebbe fatta", ha raccontato la mamma. "Sono così orgogliosa di come sia riuscita a sopravvivere e di come sta continuano a lottare con tutta sé stessa", ha concluso Maxine. Presto lei e suo marito Johnny potranno abbracciare la bambina. 

lydia-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nata prematura, è grande come un bicchiere: Lydia è la "bimba del miracolo"

Today è in caricamento