Bimbo caduto nel pozzo, il destino di Julen tra speranza e 'pericolo meteo'

Si scava ancora a Totalàn, vicino Malaga. I soccorritori stanno provando l'ultima soluzione, un tunnel verticale parallelo al pozzo per cui serviranno almeno 15 ore. Intanto le condizioni meteorologiche peggiorano 

Lotta contro il teManifestazione degli abitanti di Totalán per supportare i genitori di Julen. FOTO EPA/ALVARO CABRERA

Continuano senza sosta le operazioni di soccorso per salvare Julen Rossello, il bimbo di due anni e mezzo che domenica scorsa è caduto in un pozzo a Totalàn, nei pressi di Malaga, in Spagna. Dopo sei giorni di tentativi, l'ultima speranza sembra un tunnel verticale che però richiede almeno 15 ore di tempo per essere realizzato.

L'obiettivo dei soccorsi è quello di raggiungere i 72 metri di profondità, nei pressi della zona dove dovrebbe trovarsi il piccolo Julen, per poi scavare in orizzontale e raggiungerlo fino al pozzo. I lavori continuano 24 ore su 24, come confermato dal responsabile Garcia Vidal: “Il sottosuolo è estremamente duro e complesso da perforare. La speranza è riuscire a raggiungere Julen prima di lunedì”.

Bimbo caduto nel pozzo: c'è il pericolo pioggia

Con una situazione già molto complessa, tra le difficoltà dei soccorsi nel raggiungere il bambino e la scarsità di notizie sulle sue condizioni di salute, un nuovo fattore potrebbe peggiorare ulteriormente il quadro generale. Secondo quanto riporta El Paìs, le condizioni meteo sulla zona di Totalàn stanno peggiorando: gli esperti meteo spagnoli parlano di “possibili precipitazioni che in principio non saranno di grande intensità”, ma che dovrebbero presentarsi sia sabato che domenica. Un motivo in più per rendere ancora più frenetica la corsa contro il tempo per salvare il piccolo Julen, anche se secondo i soccorritori la pioggia non dovrebbe essere di ostacolo alle operazioni.

Bimbo caduto nel pozzo: c'è speranza

Nonostante sia passata quasi una settimana da quando il piccolo Julen è caduto nel pozzo, esistono concrete speranze che sia ancora in vita. Il presidente della Federazione andalusa di Speleologia ha dichiarato di credere ancora nel miracolo: "Ci sono casi simili in cui persone hanno resistito anche 10 giorni in quelle condizioni”. Inoltre, secondo il Collegio degli Ingegneri e delle Strade di Malaga, nel condotto c'è ventilazione, un motivo in più per continuare a sperare.

Trovati capelli del bimbo caduto nel pozzo, il padre: "L'ho sentito piangere"

CITYNEWSANSAFOTO_20190119104210598-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli adulti non riescono ad infilarsi nel pozzo che ha solo 25 centimetri di diametro ed è profondo 110 metri e i macchinari sono stati bloccati dal suolo troppo duro e da una formazione rocciosa a due terzi della discesa. Finora nessun contatto vocale è stato stabilito con Julen, precipitato nel pozzo non segnalato mentre i genitori pranzavano lì vicino. I due nel 2007 avevano perso il loro primogenito, che aveva tre anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento