rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Francia / Francia

Blitz di Greenpeace in centrale nucleare francese: ventinove arresti

Esposti due striscioni dell'organizzazione ecologista con la scritta: "Tricastin: incidente nucleare" e "Francois Hollande: presidente della catastrofe?"

Almeno ventinove degli attivisti di Greenpeace, penetrati questa notte nella centrale nucleare francese di Tricastin, sono stati fermati dalle forze di sicurezza locali. "Non sono riusciti a penetrare nelle aree di sicurezza" della centrale, "in particolare nelle sale di comando" hanno precisato un portavoce dell'Ente nazionale per l'Energia (Edf) e il ministero dell'Interno.

Una cinquantina di agenti sono stati dispiegati sul posto, tra cui 22 gendarmi esperti nella protezione delle installazioni nucleari.

I militanti di Greenpeace avevano fatto irruzione alla centrale nucleare di Tricastin, salendo sulle infrastrutture attorno ai reattori per dispiegare due striscioni dell'organizzazione ecologista con la scritta: "Tricastin: incidente nucleare" e "Francois Hollande: presidente della catastrofe?".

GUARDA IL VIDEO DEL BLITZ

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di Greenpeace in centrale nucleare francese: ventinove arresti

Today è in caricamento