Sabato, 15 Maggio 2021
Francia

Il boato che semina il panico a Parigi

Molte persone a mezzogiorno si sono fermate in mezzo alla strada per cercare di capire cosa fosse appena successo, qualcuno ha pensato a un attentato o a un incidente

Minuti di apprensione all'ombra della Tour Eiffel. Una fortissima esplosione ha seminato il panico a Parigi e in tutta la regione Ile-de-France attorno a mezzogiorno di oggi, mercoledì 30 settembre. Molte persone si sono fermate in mezzo alla strada per cercare di capire cosa fosse appena successo, qualcuno ha pensato a un attentato oppure a un incidente.

Il boato a Parigi

Su Twitter sono immediatamente circolate foto curiose dell'apprensione dei parigini, compresa quella dei giocatori di tennis in campo al Roland Garros che si fermano sconcertati a scrutare in alto cercando di capire da dove provenisse il suono, come mostrano le immagini trasmesse in diretta e che ora circolano sui social.

Che cos'è il boom o boato sonico

Non passano che pochi minuti,  e arriva il tweet della Prefettura di polizia a chiarire tutto:  si è trattato "soltanto" di un caccia che ha superato il muro del suono. Di qui l'invito a non intasare con chiamate telefoniche le linee d'emergenza: non è successo niente.

Il forte boato, chiamato tecnicamente boom o boato sonico, viene provocato dalla rottura della barriera del suono.

Si parla di “muro del suono” perché la resistenza dell’aria aumenta sempre di più con l’aumentare della velocità dell’aereo, e diventa elevatissima (quasi una barriera fisica) quando la velocità si approssima a Mach 1 (1200 km/h al livello del mare, 1050 km/h a 1100 metri di quota): esattamente in quel momento le molecole d’aria non fanno più in tempo a spostarsi per lasciare spazio all’aereo e vengono urtate, provocando il famoso fenomeno del “bang” sonico. 

Forti boati nei cieli italiani: erano due caccia che hanno superato il muro del suono

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il boato che semina il panico a Parigi

Today è in caricamento