Mercoledì, 3 Marzo 2021
Brasile

Bolsonaro e il vaccino che ti trasforma in coccodrillo

Mentre la Corte Suprema del Brasile decide che tutti i cittadini dovranno essere vaccinati contro il coronavirus, il presidente non molla nella sua campagna contro la Pfizer

immagine copertina da prettygeneration.it

Tutti i brasiliani dovranno essere vaccinati contro il Covid-19 pena il divieto di alcune attività e multe, come hanno stabilito a larga maggioranza i giudici della Corte Suprema, la cui sentenza è un duro colpo per il presidente Jair Bolsonaro, che ha già annunciato l'intenzione di non vaccinarsi, sottolineando che nessuno dovrebbe essere costretto a farlo. La Corte Suprema ha precisato che la sua decisione non significa che i brasiliani saranno presi con la forza per la somministrazione del vaccino, che sarà fornito gratuitamente dal governo attraverso la rete della sanità pubblica.

Bolsonaro e il vaccino che ti trasforma in coccodrillo

Bolsonaro, che ha più volte ribadito l'intenzione di non farsi vaccinare: "Io non mi vaccinerò e qualche imbecille dice che sono un cattivo esempio. Ma ho già preso il virus e quindi ho gli anticorpi, perché dovrei?", ha detto. "Alla Pfizer sono stati chiari: non ci prendiamo la responsabilità per eventuali effetti collaterali. Se diventi un alligatore è un problema tuo, se diventi un superuomo è un problema tuo, se a una donna crescerà la barba sarà un problema suo. Loro non si prendono responsabilità. E quel che è peggio, manomettono il sistema immunitario delle persone", ha aggiunto il presidente.  La Corte non ha predisposto la costrizione a vaccinarsi, ma ha suggerito di implementare una serie di divieti nei confronti di chi non vorrà vaccinarsi contro il coronavirus. 

Sono oltre sette milioni i casi di Covid-19 ufficialmente registrati in Brasile dall'inizio della pandemia, ha reso noto il ministero della Salute brasiliano, annunciando che sono state diagnosticate altre 70.574 infezioni nelle ultime 24 ore, un record per il Paese sudamericano, mentre i decessi sono saliti a 183.735. Il Brasile è il terzo Paese al mondo per numero di casi dietro a Stati Uniti e India ed il secondo per quanto riguarda le vittime. Ma la parte amaramente divertente della questione è come ha preso la sentenza Bolsonaro: partecipando a una cerimonia in sostegno del settore produttivo a Porto Seguro, a Bahia, Bolsonaro ha sostenuto che ognuno è libero di assumersi le proprie responsabilità, compresa quella di infettarsi "se in futuro si contagerà per non aver preso il vaccino". "Se assumi il vaccino e ti trasformi in un coccodrillo - ha ironizzato - è un problema che riguarda soltanto te".

Zona gialla, arancione e rossa: tutte le regole, i divieti, le deroghe e le scappatoie dal 21 dicembre al 6 gennaio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolsonaro e il vaccino che ti trasforma in coccodrillo

Today è in caricamento