Martedì, 26 Ottobre 2021
TERRORISMO / Turchia

Isis, è guerra tra Turchia e Siria: bombe contro il Califfo

Tre aerei F16 dell'aviazione turca hanno bombardato diversi villaggi dello Stato Islamico. Ma per il Nyt non è solo il Califfo l'obiettivo di Ankara: "Quelle bombe sono anche 'contro' il regime di Bashir al-Assad che era e resta un nostro nemico"

SIRIA - Attacco all'Isis al confine tra Siria e Turchia, in territorio siriano. Tre aerei F16 dell'aviazione turca hanno bombardato questa mattina numerosi obiettivi dei jihadisti dello Stato islamico all'indomani degli scontri fra militari e combattenti islamici sempre sul confine tra Turchia e Siria. 

L'ATTACCO - Gli aerei hanno colpito con missili "due quartieri generali e un punto di ritrovamento" dei combattenti dell'Isis, prima di fare ritorno alla loro base di Diyarbakir, nel Sud-Est del Paese, ha comunicato l'ufficio del primo ministro turco Ahmet Davutoglu. Secondo l'agenzia di stampa Dogan, gli obiettivi sono stati identificati nel villaggio di Havar, di fronte alla provincia turca di Kilis. "

NYT - Secondo quanto riporta il New York Times, però, dietro la strategia "d'attacco" di Erdogan non c'è solo il Califfo: la Turchia ha infatti come "priorità" quella di sedare i conflitti interni con la popolazione curda, a cavallo del confine siriano, e al tempo stesso "rovesciare" (almeno in termini di consensi) il presidente siriano Assad, considerato dal governo di Ankara come il maggior responsabile della crescita dell'Isis al confine tra Siria e Turchia.

L'organizzazione terroristica rappresenta una minaccia per la sicurezza nazionale della Turchia: stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri alleati, compresi gli Stati Uniti, per combattere l'Isis 

La "coalizione" bombarda Falluja

Queste le parole - riportate dal Nyt - di un alto funzionario dell'ufficio del primo ministro che ha chiesto di mantenere l'anonimato a causa delle restrizioni imposte dal governo turco: "Ma una cosa è certa. La Turchia non ha cambiato la sua posizione per quanto riguarda Assad in Siria, che era e resta un nostro nemico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isis, è guerra tra Turchia e Siria: bombe contro il Califfo

Today è in caricamento