Lunedì, 25 Ottobre 2021
Mondo Regno Unito

May promette: "I cittadini europei potranno restare in Gran Bretagna dopo la Brexit"

Alla vigilia del Consiglio europeo di oggi e domani a Bruxelles la premier britannica Theresa May si è impegnata a difendere i diritti dei cittadini europei che vivono nel Regno Unito anche dopo la Brexit

Vertice Ue su migranti, sicurezza, commercio e Brexit

A Bruxelles si è aperto il Consiglio europeo di Ottobre, in cui i capi di Stato e di governo dell'Ue (per l'Italia ci sarà il premier Paolo Gentiloni) discuteranno della crisi migratoria, dei passi avanti verso una maggiore integrazione nel settore della sicurezza e difesa, dell'economia digitale, dei temi caldi di politica estera (accordo nucleare con l'Iran, sviluppi preoccupanti in Nord Corea, e crisi nei rapporti con la Turchia); inoltre, il presidente francese Emmanuel Macron farà una relazione per spiegare al sua visione su una politica commerciale "che protegga" di più i cittadini europei, nel quadro dei negoziati in corso per i nuovi accordi di liberalizzazione degli scambi (soprattutto quello con il Mercosur), e la premier britannica Theresa May presenterà delle "riflessioni" sullo stato (non brillante) dei negoziati per la Brexit.

Domani mattina, dopo una prima colazione di lavoro a 28 in cui si parlerà dell'"Agenda dei leader", la May lascerà la riunione per permettere ai Ventisette di parlare più in dettaglio e delle prospettive del negoziato di divorzio di Londra dall'Unione, e anche per fare il punto, sulla base di una relazione del presidente di turno del Consiglio Ue, l'estone Juri Ratas, del processo in corso per selezionare i paesi candidati a ospitare le due agenzie comunitarie oggi a Londra, l'Agenzia bancaria europea (Eba) e l'Agenzia del farmaco, per la quale è in corsa Milano.

Segui le politiche comunitarie su Europa Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

May promette: "I cittadini europei potranno restare in Gran Bretagna dopo la Brexit"

Today è in caricamento