Venerdì, 24 Settembre 2021
CRONACA

Bruce Jenner fa un incidente e dà la colpa ai paparazzi

L'ex campione olimpico ha investito l'auto di una donna, che è morta nell'impatto. Lui, che era alla guida della sua Cadillac, ha detto che stava fuggendo dalla morsa dei fotografi

Bruce Jenner, il popolare ex-campione olimpico americano di 65 anni, è stato coinvolto in un incidente mentre era alla guida della sua Cadillac Escalade sulla Pacific Coast Highway di Malibu. Ha tamponato una Lexus bianca che, che è stata scaraventata contro l’auto che la precedeva. La donna alla guida della Lexus, di 69 anni, è morta sul colpo.

L’ex campione, subito dopo il sinistro, ha detto di essere inseguito dalle auto dei paparazzi e che così aveva perso il controllo alla guida. La polizia di Malibu ha fatto sapere che non ci sono prove che le confermano la versione di Jenner. E' stato sottoposto al test dell'alcolemia e lo ha superato e si è anche sottoposto a un prelievo di sangue per verificare l’assunzione di sostanze stupefacenti. L'incidente ha coinvolto tre auto e, oltre alla donna che ha perso la vita, altre sette persone sono rimaste ferite, tra cui cinque bambini. Jenner invece è praticamente rimasto illeso. 

La polizia ha dichiarato che sulle cause del sinistro le indagini sono ancora in corso. In particolare si sta controllando il cellulare del campione olimpico per stabilire se al momento dell'impatto, stesse telefonando o mandando messaggi. 

Jenner ha vinto la medaglia olimpica per il decathlon nel 1976 ed è famoso per il suo recente cambio di sesso, nonostante tre matrimoni e sei figli. L'uomo si sta ancora facendo la terapia ormonale per poter diventare donna. E' il padre adottivo delle sorelle Kardashian (Kourtney, Kim e Khloè) e, accanto a loro, è stato protagonista del seguitissimo reality "Keeping up with Kardashians". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruce Jenner fa un incidente e dà la colpa ai paparazzi

Today è in caricamento