Domenica, 25 Luglio 2021
Regno Unito / Regno Unito

Scrive "buona Pasqua" su facebook: ucciso da un fanatico musulmano

C'è l'ombra dell'odio religioso dietro la morte di Asad Shah, un negoziante di origine pakistane assassinato a Glasgow. La polizia ha fermato un sospetto

La vittima

C’è l'ombra del fanatismo islamico dietro l'omicidio di Asad Shah, negoziante di origini pakistane residente a Glasgow, in Scozia, ucciso a coltellate nella serata di giovedì scorso.

A condannarlo a morte, secondo i media locali, una frase scritta su facebook: ''Good Friday and a very Happy Easter, especially to my beloved Christian nation", un messaggio di augurio rivolto a cristiani e musulmani (il venerdì è il giorno sacro dell’Islam).

Poche ore dopo due uomini hanno aggredito Asad in strada, accoltellandolo e sbattendo a terra la sua testa. L'uomo, lasciato in una pozza di sangue, è morto poco dopo.

La polizia, come riporta la BBC, avrebbe già fermato un sospettato. Si tratta di un 32enne, anch'egli musulmano: su di lui penderebbe anche l'aggravante dell'odio religioso.

Il primo ministro scozzese, Nicola Sturgeon, ha manifestato il suo dolore recandosi a deporre una corona di fiori fuori dal negozio dell'uomo e partecipando al minuto di silenzio nazionale. Alcuni giovani del quartiere, Shawlands, hanno anche organizzato una raccolta fondi per finanziare le spese del funerale: in pochi giorni quasi 4000 persone hanno donato la bellezza di 75 mila sterline (oltre 95 mila euro). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrive "buona Pasqua" su facebook: ucciso da un fanatico musulmano

Today è in caricamento