Mercoledì, 14 Aprile 2021

"Sei troppo ansiosa" e i medici la rimandano a casa: sei mesi dopo scopre di avere un cancro al seno

E' la storia di Laura Saull, raccontata dal Sunday Mirror. La ragazza aveva già perso la madre per colpa dello stesso male ma quando ha notato dei noduli sospetti e ha chiesto medici di fare dei test, loro l'hanno rimandata a casa

Laura Saull sapeva di essere troppo giovane ma quei noduli al seno l’aveva messa in allarme. Quello stesso male atroce le già portato via la madre qualche anno prima e lei era sicura di avere il cancro. Per questo aveva chiesto ai dottori di farle fare dei test specifici ma i medici non le hanno creduto. “Sei troppo giovane”, le hanno detto e le hanno dato delle pillole per combattere l’ansia.

Sei mesi dopo, a Laura hanno diagnosticato un cancro al seno al terzo stadio e la ragazza, a soli 27 anni, ha iniziato subito la chemioterapia. “Mi sento come se mi avessero strappato la vita e ora avessi una condanna a morte”, ha raccontato al Sunday Mirror. Nel frattempo, la sua salute è peggiorata: il cancro ha raggiunto il quarto stadio ed le sono stati asportati entrambi i seni. Pur nel dolore, Laura ha deciso di rendere pubblica il più possibile la propria vicenda, così che altre persone non soffrano come lei.

“Il cancro non fa distinzioni d’età. Credo che se se ne fossero accorti un anno fa, ora non sarei a questo punto”. Come sua madre Janet, morta a 42 anni, quando Laura ne aveva appena undici, il cancro si è esteso al petto, alla spina dorsale, alle ovaie e al cervello. Assistita dal fidanzato Sam, Laura ha detto: “E’ molto diverso dalla vita che avrei pensato. Ma è quello che ho ricevuto. Le combatteremo e cercherò di vivere ogni singolo giorno con il sorriso, non importa quanto io sia ammalata”. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei troppo ansiosa" e i medici la rimandano a casa: sei mesi dopo scopre di avere un cancro al seno

Today è in caricamento