rotate-mobile
Giovedì, 30 Marzo 2023
La storia / Turchia

Il calciatore estratto vivo dalle macerie del terremoto: era al nono piano di un palazzo crollato

Il centrocampista ghanese Christian Atsu, ex Chelsea e Newcastle (tra le altre), è stato trasportato in ospedale

Il suo destino sembrava segnato. E invece il calciatore ghanese Christian Atsu, ex giocatore del Chelsea e del Newcastle United, che era rimasto intrappolato sotto le macerie del terremoto che ha colpito ieri Siria e Turchia, è stato tratto in salvo. Atsu, centrocampista di 30 anni, si trovava al nono piano di un edificio crollato insieme a nove compagni e a due dirigenti dell'Hatayspor, squadra della serie A turca dove adesso gioca.

È stato estratto vivo dalle macerie ed è stato trasportato in ospedale dopo aver riportato alcune ferite al piede destro e difficoltà respiratorie.

Altri giocatori della stessa squadra turca risultano attualmente dispersi. Atsu vanta un passato in alcuni prestigiosi club europei. Nel 2012-13 si fece notare con la maglia del Porto, tanto che il Chelsea decise di ingaggiarlo. Poi un lungo girovagare tra Vitesse, Everton, Bournemouth, Newcastle e Malaga, per poi approdare nel campionato arabo e, in ultimo, proprio in Turchia, all'Hatayspor che milita nella Süper Lig, la massima divisione del campionato locale di calcio.

palazzi crollati terremoto turchia ansa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calciatore estratto vivo dalle macerie del terremoto: era al nono piano di un palazzo crollato

Today è in caricamento