Martedì, 21 Settembre 2021
Mondo Corea del Nord

Corea del Nord contro la Cia: "Hanno provato a uccidere Kim Jong-Un"

L'intelligence americana e quella sudcoreana hanno "ordito un feroce complotto" che comprende l'uso di non meglio precisate "sostanze biochimiche" per assassinare il leader nordcoreano durante eventi tenuti a Pyongyang, si legge un comunicato del ministero per la Sicurezza di Stato, citato dall'agenzia di stampa ufficiale del regime di Pyongyang, la Kcna

La Corea del Nord ha accusato la Cia di complottare con Seoul per uccidere Kim Jong-Un.

L'intelligence americana e quella sudcoreana hanno "ordito un feroce complotto" che comprende l'uso di non meglio precisate "sostanze biochimiche" per assassinare il leader nordcoreano durante eventi tenuti a Pyongyang, si legge un comunicato del ministero per la Sicurezza di Stato, citato dall'agenzia di stampa ufficiale del regime di Pyongyang, la Kcna.

"Staneremo e distruggeremo senza pietà fino all'ultimo i terroristi dell'americana Cia" e del servizio di intelligence nazionale della Corea del Sud, ha annunciato il ministero in un comunicato.

Nelle scorse ore intanto Kim Jong-Un ha effettuato una visita ispettiva del reparto che bombardò nel 2010 un'isola sudcoreana. Lo hanno riportato i media ufficiali di Pyongyang, a quattro giorni dalle elezioni presidenziali in Corea del Sud.

Quattro persone, tra le quali due civili, morirono nel novembre 2010 quando la Corea del Nord sparò 170 proiettili di artiglieria sull'isola di Yeonpyeong. Si è trattato del primo attacco nordcoreano contro una zona civile dalla Guerra di Corea (1950-1953). 

Le tensioni sono aumentate nella penisola a causa dei progressi nei programmi balistici e nucleari (messi al bando) della Corea del Nord, che effettua regolarmente lanci missilistici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corea del Nord contro la Cia: "Hanno provato a uccidere Kim Jong-Un"

Today è in caricamento