rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Narcotraffico / Colombia

Arrestato in Venezuela "el Loco", il narcotrafficante più ricercato del mondo

Sulla sua testa pendeva una taglia di 5 milioni di dollari, la stessa somma offerta per Osama bin Laden

E' finito in manette Daniel Barrera, il narcotrafficante più ricercato del mondo. L'uomo, conosciuto anche con il nome “El Loco”, è stato arrestato a San Cristobal, in Venezuela, grazie alla collaborazione tra le autorità colombiane, britanniche e statunitensi. 

Barrera era "l'ultimo dei grandi boss" - Lo stesso presidente colombiano Juan Manuel Santos lo ha definito come “il più importante arresto” degli ultimi tempi, presentando Barrera come “l'ultimo dei grandi boss”, come scrive il New York Times. “Ha dedicato 20 anni a fare cose riprovevoli in Colombia e nel mondo, ogni tipo di crimine, tessendo alleanze perverse con i paramilitari” ha commentato Santos. 

Un taglia da 5 milioni di dollari - “El Loco” era diventato una vera e propria leggenda non solo perchè gestiva un traffico di droga in grado di uscire dal continente americano per arrivare in Europa, ma anche perchè era in attività da molti anni, essendo riuscito a collaborare, come ricorda la Bbc, con con entrambe le parti coinvolte nella guerra civile colombiana. Non è quindi un caso che Washington avesse posto sulla sua testa una taglia di 5 milioni di dollari (quasi 4 milioni di euro), pari a quella proposta per Osama bin Laden. 

Già qualche mese fa le autorità venezuelane avevano effettuato un altro arresto importante. A giugno era finito in manette Diego Perez Henao, a capo del cartello dei Los Rastrojos, che controllava il traffico della cocaina verso gli Stati Uniti attraverso il Messico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato in Venezuela "el Loco", il narcotrafficante più ricercato del mondo

Today è in caricamento