Venerdì, 5 Marzo 2021

Conte in Canada nel G7 più difficile: Ue e Usa mai così lontane (e Putin resta in attesa)

Il presidente francese Macron si fa portavoce dell'Europa in una guerra di tweet con Trump che precede il vertice dei paesi più industrializzati poi chiama Conte ad unirsi con Merkel e May ad un vertice privato che rappresenterà la prima prova internazionale per il neo premier

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in Canada per il G7 incontra i leader europei

Il G7 che si apre oggi nel Québec sarà uno dei più tesi degli ultimi anni. Sullo sfondo dei lavori del vertice annuale dei paesi più industrializzati c'è la sfida commerciale imposta dagli Stati Uniti dopo l'imposizione dei Dazi. Non a caso l'evento è stato preceduto dall'annuncio della Casa Bianca di una partenza anticipata di Trump, che - ore prima della conclusione - lascerà i lavori alla volta di Singapore, dove ha in programma per il 12 giugno lo storico incontro con il leader nordcoreano Kim Jong Un

G7 2018: il vertice delle tensioni

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato per oggi una riunione con i capi di governo italiano, tedesco e britannico e i responsabili europei prima dell'inizio dei lavori del G7.

"Lancio l'idea di una riunione di tutti gli europei", la cancelliera tedesca Angela Merkel, la premier britannica Theresa May e il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte". All'incontro assisteranno anche il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker e il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

"Il comportamento americano porta a ricreare alleanze e riforgiare il fronte europeo", ha dichiarato Macron, facendo riferimento alle posizioni di Trump sul nucleare iraniano, sul clima e alla sua decisione di imporre dazi sui prodotti di importazione dall'Europa.

Il premier Giuseppe Conte arriva in Canada per il G7 (sotto la pioggia)

Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto un incontro oggi con la cancelliera Angela Merkel, la premier britannica Theresa May, il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte e i massimi dirigenti Ue prima dell'inizio del summit G7 in Canada che si annuncia di scontro con il presidente Usa Donald Trump. L'inquilino dell'Eliseo ha detto ai giornalisti che la postura degli Usa impone di "riforgiare il fronte europeo". "Non vedo l'ora di raddrizzare gli ingiusti accordi commerciali con i paesi del G7. Se non ci riusciamo, tanto meglio per noi!", ha detto da parte sua il presidente americano Donald Trump a poche ore dall'inizio del vertice.

Conte: "Italia lasciata sola sui migranti"

"Com'è stato detto autorevolmente da altri partner dell'Unione europea, l'Italia è stata lasciata sola in tutti questi anni nella gestione dei flussi migratori. E questo è inaccettabile". Così il premier Giuseppe Conte, a margine del vertice G7 in Canada.

"Se vogliamo un'idea di Europa forte, come tutti declamiamo a voce, dobbiamo anche tradurre questa idea e applicarla nei momenti in cui occorre mostrare solidarietà".

Conte d'accordo con Trump: Russia deve rientrare nel G8

"Sono d'accordo con il presidente Donald Trump: la Russia dovrebbe rientrare nel G8. È nell'interesse di tutti". Lo scrive sui social il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva spiegato come fosse favorevole a riammettere la Russia al tavolo dei grandi della terra auspiacando come Putin potesse partecipare al meeting dei paesi più industrializzati del Mondo.

"Perché stiamo per tenere un meeting senza la Russia? La Russia dovrebbe esserci"

"Dovremmo avere la Russia al tavolo delle negoziazioni", aggiunge il presidente degli Stati Uniti, riferendosi alla posizione che gli altri leader hanno assunto nei confronti di Mosca dal 2014 dopo la crisi legata alla Crimea.

Un'apertura che tuttavia trova una gelida risposta dal Cremlino. "La Russia si concentra su altri formati" commenta freddo il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, in visita in Cina come riporta l'agenzia Ria Novosti.

Il presidente russo Vladimir Putin, proprio mentre si apre il G7, arriva a Pechino per una visita di 3 giorni destinata a rafforzare le relazioni bilaterali. Con il presidente Xi Jinping Putin parteciperà tra l'altro al vertice dell'Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO).

putin cina-2

President Vladimir Putin (L) receives the Order of Friendship of the People's Republic of China from Chinese President Xi Jinping 

Il G7 sullo sfondo della guerra commerciale

Il vertice dell'organizzazione G7, di cui il Canada esercita la presidenza di turno, si preannuncia particolarmente teso, dominato dalle divisioni tra il presidente americano Donald Trump e gli altri leader.

Fino al tardo pomeriggio di ieri Trump ha espresso dubbi ai propri consiglieri quanto all'opportunità di prendere parte ai lavori del G7, dove, ha detto - stando a quanto riferisce la Cnn citando fonti informate - si sarebbe trovato in minoranza su una serie di questioni, dal commercio al clima.

"Guerra" di Tweet tra Trump, Macron e Trudeau

trump-12-5

L'annuncio della Casa Bianca è giunto al termine di un botta e risposta su Twitter con il presidente francese Emmanuel Macron e il premier canadese Justin Trudeau. "Per favore dite al primo ministro Trudeau e al presidente Macron che stanno imponendo agli Stati Uniti dazi massicci e stanno creando barriere non-monetarie. Il surplus commerciale dell'Ue con gli Stati Uniti è di 151 miliardi di dollari. Impaziente di vederli domani", ha scritto il leader della Casa Bianca. Trump se l'è presa anche con Trudeau che ha definito "così indignato", ma che, ha detto, non cita "il fatto che ci fanno pagare fino al 300% sui prodotti derivati dal latte -danneggiando i nostri agricoltori, uccidendo la nostra agricoltura!".

"Il presidente americano - aveva scritto qualche ora prima su Twitter il presidente francese - potrebbe anche non preoccuparsi del fatto di essere isolato, ma neanche noi lo siamo davanti alla prospettiva di firmare un accordo a sei se questo sarà necessario. Perché questi sei paesi rappresentano dei valori, e rappresentano un mercato economico che ha dietro di sé il peso della storia e che ora è una vera forza internazionale".

Le prime parole di Conte dal G7 in Canada

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte in Canada nel G7 più difficile: Ue e Usa mai così lontane (e Putin resta in attesa)

Today è in caricamento