rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Omosessualità

Gay, dall'Europa sì all'adozione del figlio del partner

Sentenza storica della Corte europea dei diritti dell'uomo. Ma in Italia la decisione di Strasburgo non ha nessun riflesso. Ecco perché

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha stabilito che uno dei membri di una coppia omosessuale non sposata ha diritto all'adozione del figlio del partner.

Una decisione storica, scaturita dal caso sollevato dal ricorso di una coppia di donne austriache che, si legge nella sentenza, "vivono stabilmente in una relazione omosessuale".

La giustizia austriaca aveva negato a uno dei partner il diritto di adottare il figlio dell'altra. La Corte di Strasburgo ha invece riscontrato nel giudizio di Vienna una violazione della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, in quanto configura una "differenza di trattamento" dei diritti dei ricorrenti rispetto a quelli delle coppie eterosessuali.

LA SENTENZA. Questa discriminazione, scrivono i giudici, è basata "sull'orientamento sessuale dei ricorrenti". La giustizia austriaca, rileva ancora Strasburgo, "non ha portato convincenti ragioni a favore della tesi secondo cui questa differenza di trattamento è necessaria per la protezione della famiglia e del bambino".

La Corte, tuttavia, "ha sottolineato che la Convenzione non obbliga gli Stati" a prevedere l'adottabilità dei figli dei partner nelle coppie omosessuali non sposate.

IN ITALIA NESSUN RIFLESSO. "La possibilità di adozione alle coppie omosessuali, riconosciuta dai giudici di Strasburgo, opera soltanto per quegli ordinamenti che consentono l'adozione anche alle coppie non sposate, mentre in Italia ciò non è possibile, in quanto Codice civile e Costituzione italiana indicano con chiarezza che la diversità di sesso dei coniugi costituisce presupposto indispensabile del matrimonio e che solo a tale forma di unione il legislatore riconosce la possibilità di accedere all'adozione di bambini". Lo afferma Alberto Gambino, ordinario di diritto civile e direttore del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università Europea di Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gay, dall'Europa sì all'adozione del figlio del partner

Today è in caricamento