Lunedì, 14 Giugno 2021
Corea del Nord

La Corea del Nord ha riavviato un impianto nucleare

Pyongyang ha confermato di avere riattivato il reattore nucleare di di Yongbyon, considerato come sua principale fonte di plutonio. L'obiettivo del regime è migliorare le armi nucleari in "qualità e quantità"

Pyongyang: la centrale nucleare di Yongbyon (Infophoto)

La Corea del Nord ha confermato di avere riattivato il reattore nuclare di Yongbyon considerato come sua principale fonte di plutonio.

La conferma da parte del responsabile dell'Istituto per l'energia atomica del Nord, giunge proprio mentre si fanno sempre più insistenti le voci che Pyongyang possa procedere a breve al lancio di un nuovo razzo a lungo raggio, in violazione alle risoluzioni dell'Onu.

L'obiettivo dell’iniziativa è migliorare le armi nucleari in "qualità e quantità".

In un'intervista con l'agenzia ufficiale Kcna, il direttore dell'Istituto ha spiegato che "tutti gli impianti di Yongbyon, tra cui le strutture di arricchimento dell’uranio e il reattore da 5 megawatt, sono stati riorganizzati, modificati o riadattati e hanno cominciato il loro funzionamento normale".

Le centrali nordcoreane erano state chiuse nel 2007. La decisione di Pyongyang, destinata ad accrescere nuove tensioni con il resto del mondo, arriva all'indomani dell'annuncio del regime di aver miniaturizzato le sue armi nucleari, un progresso che potrebbe consentire alla Corea del Nord di installare le testate atomiche sui suoi missili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corea del Nord ha riavviato un impianto nucleare

Today è in caricamento