Sabato, 24 Luglio 2021
Mondo Corea del Nord

Corea del Nord, nuovo test per missile intercontinentale: dalla Russia "road map" per la pace

La diplomazia è al lavoro. Mosca in coordinamento con Pechino ha messo a punto una "road map" per la Corea del Nord. Ma Pyongyang pochi giorni fa ha testato un piccolo motore di razzo, tappa fondamentale per lo sviluppo di un missile balistico intercontinentale

La Corea del Nord ha testato di recente un piccolo motore di razzo, tappa fondamentale per lo sviluppo di un missile balistico intercontinentale (ICBM). Lo ha affermato il gruppo "38 North", che dipende dall'università John Hopkins di Washington, pur riconoscendo di non avere la certezza assoluta che il test sia stato svolto a Sohae, il sito nordcoreano per il lancio dei missili. Il test sarebbe stato condotto il 22 giugno, afferma il gruppo che basa la sua supposizione su immagini satellitari.

La tensione è alle stelle dopo le ultime dichiarazioni del Presidente degli Usa Donald Trump e del dittatore coreano Kim Jong-un.

La diplomazia è al lavoro. Mosca in coordinamento con Pechino ha messo a punto una "road map" per la soluzione dei problemi con la Corea del Nord. La "tabella di marcia" comprende tra i vari punti la denuclearizzazione della Penisola e ha come obiettivo un dialogo delle parti senza precondizioni. La Russia è pronta a discuterne "con i nostri partner" ha detto a RIA Novosti il vice ministro degli Esteri russo Igor Morgulov. "Siamo pronti a discutere con i partner una serie di misure concrete, una sorta di road map il cui obiettivo finale è la formazione di un meccanismo di pace Asia Nord-Est con problemi di soluzione Penisola simultanei, compresa la sua denuclearizzazione" ha detto Morgulov .

La Corea del Nord dal canto suo ha paragonato Trump ad Adolf Hitler. In un editoriale pubblicato dall'agenzia ufficiale Kcna si legge che la politica dell'inquilino della Casa Bianca è una forma di "nazismo del XXIesimo secolo", denunciando lo slogan "America First" utilizzato da Trump durante il suo discorso di investitura nel mese di gennaio. "Il principio dell'America First punta alla dominazione mondiale attraverso mezzi militari, come fu il caso dell'occupazione mondiale di Hitler", sostiene l'agenzia nordcoreana. Trump - si insiste - "segue la politica dittatoriale di Hitler" che mirava a dividere il mondo in due categorie, "gli amici e i nemici", al fine di giustificare la "soppressione" di quest'ultimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corea del Nord, nuovo test per missile intercontinentale: dalla Russia "road map" per la pace

Today è in caricamento