rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
un nuovo passaggio / Corea del Nord

La Corea del Nord sarà sempre più una potenza nucleare (per Costituzione)

Il diritto del Paese alla sopravvivenza e allo sviluppo sarà garantito dal potenziamento dello sviluppo delle armi nucleari

Il programma di sviluppo nucleare della Corea del Nord entra nella Costituzione del Paese. È l'ultimo passaggio del leader Kim Jong Un, che durante una riunione dell'Assemblea suprema del popolo, il parlamento della Corea del Nord, ha adottato un emendamento costituzionale per incorporare la politica di "sviluppo rapido degli armamenti nucleari a un livello più alto". Insomma, nella Carta costituzionale viene sancito, nero su bianco, lo status di Paese dotato di armi nucleari. L'Assemblea suprema del popolo ha adottato all'unanimità la revisione secondo la quale la Corea del Nord "sviluppa armi altamente nucleari per garantire" il suo "diritto all'esistenza" e per "scoraggiare la guerra". In sostanza, il diritto del Paese alla sopravvivenza e allo sviluppo sarà garantito dal potenziamento dello sviluppo delle armi nucleari.

Il costoso sogno nucleare di Kim Jong Un è ormai realtà

La nuova misura si presenta come un monito contro le minacce alla sicurezza nazionale che Kim riconosce in Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone, accusati di aver dato vita a una "versione asiatica della Nato". Kim, nell'annunciare con toni trionfalistici la modifica della Costituzione con l'introduzione della politica di rafforzamento della sua forza nucleare, ha anche criticato Washington per aver "massimizzato le sue minacce di guerra nucleare" Pyongyang, conducendo esercitazioni militari su larga scala e dispiegando le sue risorse nucleari strategiche vicino alla penisola coreana su base permanente.

Il leader nordcoreano Kim Jong Un partecipa a una riunione del parlamento a Pyongyang, in Corea del Nord (Foto: LaPresse)

Il leader nordcoreano ha sottolineato la necessità di scoraggiare le "provocazioni" militari americane: "Non dobbiamo né cambiare né ammettere l'attuale posizione del nostro Paese come Stato dotato di armi nucleari, ma, al contrario, continuare a rafforzare ulteriormente la nostra forza nucleare", ha detto il leader supremo. L'inserimento della politica di rafforzamento della capacità nucleare nella legge suprema è stato "il passo cruciale più giusto e ragionevole", ha aggiunto Kim, riferendosi all'importanza di accelerare la modernizzazione delle armi nucleari del Paese per "mantenere il limite definitivo della deterrenza strategica contro gli Stati Uniti".

Ora la Corea del Nord può lanciare attacchi nucleari preventivi

La nuova misura rafforza le modifiche attuate già lo scorso anno, dopo il via libera di Pyongyang all'uso preventivo delle armi nucleari attraverso una nuova legge varata in una sessione parlamentare, che definiva lo status di Paese dotato di armi nucleari come un percorso "irreversibile". Ma non solo. Con una modifica costituzionale dell'aprile 2012, la Corea del Nord ha inserito lo status di nazione nuclearizzata in tutti i documenti dello Stato, del partito, persino nella Costituzione.

Secondo gli analisti, inserire la politica nucleare nella Costituzione è una mossa simbolica, che mostra l'intenzione di Pyongyang di avere una forza nucleare permanente sulla quale non negozierà. Rinvigorito dalla recente visita in Russia e dall'incontro con Vladimir Putin, Kim ha affermato che "la rivoluzione è entrata in una nuova era di progresso e dinamismo" e ha invitato il popolo "a fare del 2023 un anno di grande transizione e trasformazione". Un invito che stona con le difficili condizioni economiche del Paese.

Kim alla corte di Putin rilancia la sfida nucleare all'Occidente

E sembra che, per questo, Pyongyang abbia deciso di aprire i propri confini ai visitatori stranieri (che saranno sottoposti a due giorni di quarantena), dopo la lunga chiusura imposta con lo scoppio della pandemia di Covid-19. Questa nuova apertura potrebbe aiutare ad alleviare al perdurante problema legato alla penuria di liquidità di cui soffre Pyongyang.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corea del Nord sarà sempre più una potenza nucleare (per Costituzione)

Today è in caricamento