Sabato, 15 Maggio 2021
Sociale

Il coro dei malati di Alzheimer: "Ci curiamo con la musica"

Toccante ed emozionante, ha commosso l'intera Spagna: è la storia del primo coro composto esclusivamente da malati di Alzheimer. Dopo varie performance è arrivata la consacrazione: cantare per la regina

Tutti ascoltano musica per rilassarsi o per cercare di "curare" il proprio spirito. Ma a Valencia, l'associazione dei familiari malati di Alzheimer ha deciso che era arrivato il momento di curare anche la malattia con le note. Ecco come è nato il primo coro composto esclusivamente da persone affette da questa patologia: cinquanta pazienti tra i 50 e i 90 anni che hanno imparato a cantare insieme per sconfiggere il male

Tutto è cominciato nel 2010 come un esperimento e dopo tante performace è anche arrivata la consacrazione: l'enseble musicale si è esibita anche per la regina Sofia di Spagna. Un onore ma anche un riconoscimento importante, per un progetto partito dall'idea di uno studente: frequentando un centro di cura aveva osservato come gli anziani progressivamente dimenticassero informazioni e parole ma sapessero cantare benissimo le melodie di quando erano più giovani. Ma come è possibile? Sono gli stessi coristi a spiegarlo sul loro sito:

La musica permette di rallentare la progressione della malattia e favorisce il recupero dell’identità e delle emozioni, che si perdono per colpa del morbo e aiuta a far sopravvivere in qualche modo il ricordo collegato alla musica, al canto, al ritmo

Così la creazione del coro è diventata l'occasione anche per rispolverare vecchie melodie ma anche grandi classici del gospel e della musica popolare. E solo dopo due anni di prove è partito il primo tour. Tutto è raccontato in un documentario, "Las voces de la memoria", che ha fatto a conoscere alla rete questa storia emozionante.

GUARDA IL TRAILER DEL DOCUMENTARIO SUL CORO 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coro dei malati di Alzheimer: "Ci curiamo con la musica"

Today è in caricamento