Mercoledì, 3 Marzo 2021
Germania

Perché il coronavirus ha ripreso a correre in Germania?

Le linee guide concordate con i governatori dei 16 Laender due settimane fa non sono più sufficienti. Gli esperti chiedono di chiudere tutti i negozi, ad eccezione di quelli essenziali, tra la vigilia di Natale e almeno il 10 gennaio. Il presidente dell'Istituto Robert Koch: "Situazione molto grave"

Il virus ha ripreso a correre in Germania. L'attuale aumento del numero di contagi da Covid-19 in Germania è "preoccupante". Lo ha detto oggi Lothar Wieler, presidente dell'Istituto di sorveglianza delle malattie infettive Robert Koch.

23.679 nuovi casi in in 24 ore: record

"La situazione rimane molto grave, è peggiorata dalla scorsa settimana", ha aggiunto Wieler mentre la Germania ha annunciato oggi un aumento dei casi di coronavirus di 23.679 in 24 ore e 440 nuovi decessi, di poco sopra il record precedente di 23.648 del 20 novembre. Il bilancio totale della pandemia nel Paese è ora di 1.242.203 contagi e 20.372 vittime.

Un lockdown parziale iniziato il 2 novembre è riuscito a impedire che l'aumento di contagi andasse fuori controllo, ma il numero di nuovi casi giornalieri è rimasto intorno allo stesso livello elevato nelle ultime settimane anziché diminuire.

Ristoranti, bar, strutture sportive e ricreative sono attualmente chiuse in Germania e gli hotel sono chiusi ai turisti, ma restano aperte scuole e negozi non essenziali: proprio l'apertura dei negozi non essenziali è stata criticata da chi avrebbe preferito un lockdown più breve ma più rigoroso.  La Germania in primavera è riuscita a frenare "bene" il numero di infezioni e il terribile bilancio delle vittime osservato in altre grandi nazioni europee, e continua ancora ad avere un tasso di mortalità complessivo molto più basso rispetto a paesi come Gran Bretagna, Francia, Italia o Spagna.  Ma i numeri attuali non sono incoraggianti. 

Il numero di morti in Germania

Ieri la Germania ha riportato un record di 590 morti in 24 ore, più di 100 in più di una settimana fa, quando era stato stabilito il record precedente.   A settembre la Merkel era stata accusata di allarmismo dopo aver suggerito che entro Natale la Germania avrebbe potuto registrare 19.200 casi al giorno, una cifra che è stata da tempo superata.

germania morti covid-2

Donald Trump ieri ha deriso la Germania per il crescente tasso di mortalità, legato alla pandemia da coronavirus. Il presidente americano ha twittato: "La Germania è stata costantemente utilizzata dai miei odiosi critici come il paese che dovremmo seguire per gestire il virus cinese. Troppe polemiche. Amo la Germania - Vaccini in arrivo !!! ". Il tweet fa riferimento alla notizia secondo cui Angela Merkel ha chiesto ai tedeschi di ridurre la socializzazione dopo che i dati hanno segnalato 590 morti in un giorno. Al di là del tweet presidenziale, il bilancio delle vittime negli Stati Uniti rimane molto elevato rispetto a quello della Germania. Solo ieri gli Usa hanno riportato 2.546 morti, mentre la Germania, in totale segnala 20.082 decessi; inoltre la popolazione americana è di 4 volte maggiore rispetto a quella tedesca.

La cancelliera tedesca Angela Merkel chiede misure più dure per far diminuire il numero dei contagi di coronavirus, mentre il bilancio giornaliero dei morti legati al Covid ha sfiorato quota 600, un record mai visto prima nel Paese. "Il fatto di avere 590 persone che muoiono ogni giorno, non è accettabile", ha detto in un appassionato intervento. "Il numero dei casi è troppo alto e il numero di persone che richiedono la terapia intensiva e il numero di persone che muoiono per il virus è assolutamente allarmante".

Covid, come sarà il Natale in Germania

La cancelliera ha chiesto con chiarezza ai tedeschi di evitare i contatti sociali, soprattutto in vista del Natale, poi rischia di essere troppo tardi. "Abbiamo adottato misure per rendere possibile il Natale con le feste in famiglia ma chiedo a tutti davvero di stare attenti e lo ripeto, l'ho già detto: credo che sia sbagliato aprire gli hotel per i pernottamenti dei parenti, perché facilita i viaggi che potrebbero non essere necessari ma questo è qualcosa che non possiamo più superare. Ritengo inoltre giusto chiudere le scuole durante questo periodo sia estendendo le ferie fino al 10 gennaio o facenedo didattica digitale o qualsiasi altra cosa, non importa. Abbiamo bisogno di ridurre i contatti".

Secondo il governo tedesco, le linee guide concordate con i governatori dei 16 Laender due settimane fa non sono più sufficienti. Citando le raccomandazioni pubblicate dagli scienziati della Leopoldina Academy, Merkel chiede la chiusura dei negozi e la limitazione delle relazioni sociali. Gli esperti chiedono di chiudere tutti i negozi, ad eccezione di quelli essenziali, tra la vigilia di Natale e almeno il 10 gennaio. Il piano è quello di sfruttare il periodo delle feste per applicare un lockdown che possa interrompere la catena dei contagi. 

Alcuni governatori statali si stanno già muovendo nella direzione di restrizioni più severe. Lo stato orientale della Sassonia, attualmente il più colpito, chiuderà le scuole e la maggior parte dei negozi lunedì fino al 10 gennaio. Il suo vicino meridionale, la Baviera, sta introducendo misure come il coprifuoco notturno nelle zone più colpite e chiede più didattica a distanza e controlli alle frontiere più rigorosi. La Germania è ancora in attesa dell'approvazione del vaccino da parte dell'Agenzia europea per i medicinali. Il ministro della Salute, Jens Spahn, ha detto di aspettarsi un programma di vaccinazione che inizi a gennaio e che 5 milioni di persone siano state vaccinate entro la fine di marzo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché il coronavirus ha ripreso a correre in Germania?

Today è in caricamento