Domenica, 11 Aprile 2021
Stati Uniti d'America

Infermiera muore a 33 anni con sintomi da coronavirus, il marito: “Non le hanno dato una mascherina per lavorare”

La denuncia del marito di Danielle DiCenso, infermiera americana madre di un bimbo di quattro anni

Una giovane infermiera americana, Danielle DiCenso, è stata trovata morta qualche giorno fa in casa dal marito, dopo che aveva iniziato ad accusare febbre e si era messa in autoisolamento. Il marito sostiene che due settimane prima di essersi ammalata la donna, madre di un bimbo di quattro anni, avesse lavorato al Palmetto General Hospital di Hialeah, in Florida senza aver potuto indossare mascherine protettive.

“Un giorno si è presentata al lavoro e non avevano una mascherina per lei”, ha denunciato David DiCenso parlando con l’emittente locale Local 10 News. DiCenso sostiene che la moglie sia stata sottoposta a un test per sapere se aveva contratto il virus in seguito alle preoccupazione su una sua possibile esposizione al contagio ma i risultati del test sarebbero stati “inconcludenti”. DiCenso dice che la moglie, che non aveva patologie pregresse, aveva iniziato ad accusare sintomi come tosse e febbre via via sempre più gravi, ma che le era stato sconsigliato di recarsi in ospedale. La donna si sarebbe autoisolata nel salotto di casa, dove poi il marito l’ha trovata senza vita.

Secondo Local 10 News il medico legale effettuerà un esame sul cadavere per appurare se Danielle DiCenso sia stata o meno contagiata dal virus.

Il Palmetto General Hospital ha rilasciato una dichiarazione alla rete NBC 6. “Agli infermieri vengono forniti adeguati dispositivi di protezione individuale in conformità con le linee guida dei Centers for Disease Control (Cdc). Siamo concentrati per ridurre al minimo l’esposizione del personale nei nostri ospedali. Tutti i dipendenti del nostro ospedale sono sottoposti a controllo della temperatura all’arrivo, indossano una mascherina durante l’assistenza ai pazienti e sono tenuti a informarci se diventano sintomatici”.

Su GoFundMe la famiglia di Danielle ha lanciato una raccolta fondi per sostenere le spese del funerale e mettere da parte soldi per l’istruzione superiore del piccolo Dominic. “Danielle aveva un sorriso bello e contagioso. Poteva illuminare una stanza solo entrandoci e faceva sempre ridere tutti con il suo meraviglioso senso dell’umorismo”, ricorda la sorella.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera muore a 33 anni con sintomi da coronavirus, il marito: “Non le hanno dato una mascherina per lavorare”

Today è in caricamento