Mercoledì, 14 Aprile 2021
Stati Uniti d'America

Coronavirus, la lunga estate degli Usa: "basta lockdown" ma l'incubo sono 200mila morti

Secondo il massimo esperto Fauci non c'è più bisogno di grandi lockdown. Le previsioni per i prossimi mesi però non sono buone, 200mila morti entro ottobre. Obbligatoria in California la mascherina nei luoghi pubblici, il governatore: "I nostri numeri stanno salendo"

Foto Ansa/Epa

A oggi sono oltre 118mila, per la precisione 118.434, i decessi legati alla pandemia di Covid-19 registrati negli Stati Uniti dall'inizio dell'emergenza. Il database della Johns Hopkins University riporta 2.191.052 casi confermati. 

Le previsioni per i prossimi mesi non sono buone. Più di 200.000 morti per la Covid-19 negli Stati Uniti entro il primo ottobre. È la nuova proiezione dell'Institute for Health Metrics and Evaluation dell'Università di Washington, in passato citato anche dalla Casa Bianca per i suoi modelli sulla diffusione del nuovo coronavirus. La stima dell'istituto è stata rivista in rialzo di 30.000 morti dalla precedente proiezione, sottolinea la Cnbc. Secondo l'ultimo modello dell'istituto, il numero di morti al primo ottobre potrebbe oscillare tra i 171.000 e i 270.000, con le maggiori possibilità che si aggiri intorno ai 201.129.

E' diventato intanto obbligatorio in California indossare la mascherina nei luoghi pubblici. Lo ha stabilito un decreto del governatore Gavin Newsom: i californiani dovranno utilizzarla in pubblico o nelle situazioni a rischio contagio, come sui mezzi pubblici, durante lo shopping o nelle strutture sanitarie. Sono esentati dall'obbligo i bambini sotto i due anni e le persone mentre mangiano al ristorante. "I nostri numeri stanno salendo, non scendono. I numeri dei ricoveri stanno iniziando a peggiorare e sono molto preoccupato per quello che  stiamo vedendo", ha dichiarato a 'Abc7'.

Il principale esperto di epidemie statunitense, Anthony Fauci, ha dichiarato che non c'è più bisogno negli Stati uniti di grandi lockdown, nonostante gli Usa continuino a presentare un numero di contagi elevato. "Non penso che dovremmo parlare di tornare al lockdown", ha detto Fauci parlando alla France Presse. "Penso - ha continuato - che parleremo di tentare un migliore controllo di quelle aree del paese che sembrano avere un aumento dei casi".

Coronavirus, Usa ancora nel pieno della prima ondata

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la lunga estate degli Usa: "basta lockdown" ma l'incubo sono 200mila morti

Today è in caricamento