Martedì, 27 Luglio 2021
Baleari / Spagna

I focolai di coronavirus tra gli studenti che sono stati in vacanza a Maiorca

Vari focolai di Covid in diverse zone della Spagna sono riconducibili a studenti che erano in vacanza alle Isole Baleari intorno alla metà di giugno: tamponi e quarantene

 Sotto la lente di ingrandimento ci sono soprattutto i giorni tra il 18 e il 20 giugno, lo scorso weekend: vari focolai di Covid in diverse zone della Spagna sono riconducibili a studenti che erano in vacanza a Mallorca, Isole Baleari, proprio in quelle date. Nella provincia basca di Gipuzkoa c'è un focolaio di coronavirus tra gli studenti che si trovavano a Maiorca per un viaggio di fine anno. Il Diario Vasco riporta che 49 studenti sono risultati positivi. Il servizio sanitario dei Paesi Baschi sta effettuando lo screening di circa 300 giovani. Nessun caso della variante Delta è stato finora confermato. A San Sebastián mercoledì sono stati segnalati 28 nuovi positivi, un numero superiore rispetto ai sei giorni precedenti messi insieme.

Non è l'unico focolaio riguardante gli studenti che erano stati a Maiorca. 32 studenti di Elche (Valencia)  sono risultati positivi al ritorno dalle Baleari.  C'è anche un focolaio a Madrid , dove il numero è molto più alto: 245 positivi e sono in corso ulteriori 450 contatti. C'è anche un focolaio a Murcia e un altro in Aragona. Al momento nessun caso nelle Baleari è stato collegato a questi focolai ma è in atto una sorveglianza costante.  

Le persone che sono o hanno partecipato ai suddetti viaggi di fine anno a Maiorca sono considerate "contatti stretti" di positivi e il Ministero della Salute, dopo il rientro presso il proprio luogo di residenza, ha stabilito che deve essere fatto loro un test diagnostico per l'infezione attiva (PDIA) ed è stata decisa una quarantena domiciliare di dieci giorni dalla data del rientro.  Secondo fonti del Servizio di Epidemiologia, gli studenti si sono incontrati nelle Isole Baleari durante i viaggi di studio, hanno socializzato tra loro e hanno partecipato a diversi eventi.  Il ministro della Salute, Carolina Darias, ha ricordato che il tasso di positività tra i cittadini dai 15 ai 29 anni è salita al 6%, il che, secondo lei, mostra un certo allentamento delle misure di prevenzione in quella fascia di età della popolazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I focolai di coronavirus tra gli studenti che sono stati in vacanza a Maiorca

Today è in caricamento