rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
THAILANDIA / Thailandia

Crisi politica a Bangkok: manifestazioni e mandato di arresto contro leader dell'opposizione

Da ieri migliaia di manifestanti dell'opposizione occupano numerosi ministeri e chiedono le dimissioni del governo guidato da Yingluck Shinawatra

La magistratura tailandese ha emesso un mandato di arresto nei confronti di uno dei principali leader dell'opposizione, Suthep Thaugsuban, che insieme ad altri manifestanti occupa da lunedì la sede del Ministero delle Finanze a Bangkok: lo hanno reso noto fonti della polizia della capitale.

Il 64enne Suthep si era di recente dimesso dalla carica di deputato e da dirigente del Partito Democratico - principale movimento di opposizione - proprio per poter partecipare liberamente alle manifestazioni, le più importanti dalla crisi politica del 2010.

Tra anni fa erano state le "camicie rosse" fedeli al controverso ex premier Thaksin Shinawatra a occupare per due mesi il centro di Bangkok, chiedendo le dimissioni dell'allora Primo ministro Abhisit Veijajiva, di cui Suthep era il vice: la dura reazione delle forze di sicurezza provocò 90 morti e oltre un migliaio di feriti.

Da ieri migliaia di manifestanti dell'opposizione occupano numerosi ministeri e chiedono le dimissioni del governo guidato da Yingluck Shinawatra, sorella di Thaksin, che oggi dovrà affrontare un voto di sfiducia in Parlamento. Sia Abhisit che Suthep sono stati incriminati per omicidio nell'ambito delle inchieste sulla violenta repressione delle manifestazioni del 2010.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi politica a Bangkok: manifestazioni e mandato di arresto contro leader dell'opposizione

Today è in caricamento