Giovedì, 18 Luglio 2024
SIRIA / Siria

Crisi siriana: altre tre navi da guerra russe nel Mediterraneo

La Russia mantiene una presenza costante di navi militari nel Mediterraneo da due anni e mezzo, quando è iniziata la crisi siriana

Tre navi da guerra russe hanno attraversato lo stretto turco del Bosforo in rotta verso il mediterraneo orientale. Proveniente dal mar Nero, la nave da ricognizione SSV-201 Pryazovié ha percorso il braccio di mare che attraversa la città di Istanbul in compagnia delle navi da sbarco Minsk e Novocherkassk, riferisce un fotografo dell'Afp. La Pryazovié aveva lasciato domenica il porto dei Sebastopoli, in Ucraina, dove è di stanza la flotta russa del mar Nero "per una missione nell'Est del Mediterraneo", ha detto a Interfax una fonte militare.

C'E' IL PRIMO VIA LIBERA ALL'ATTACCO USA

La Russia mantiene una presenza costante di navi militari nel Mediterraneo da due anni e mezzo, quando è iniziata la crisi siriana. A seguito di un attacco con armi chimiche nei pressi di Damasco il 21 agosto scorso, attribuito dagli Usa al regime di Bashar al Assad, il presidente Barack Obama ha chiesto al Congresso Usa di approvare un intervento militare in Siria, a cui Mosca si oppone con vigore. Principale alleato del regime di Damasco, a cui continua a fornire armi, la Russia utilizza fino da epoca sovietica una base navale militare nel porto di Tartus, 220 chilometri a nord est di Damasco.

IRAN: "CON ASSAD FINO ALLA MORTE"

Guerra in Siria © Tm News / Infophoto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi siriana: altre tre navi da guerra russe nel Mediterraneo
Today è in caricamento