rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
DAL MONDO/2 / Argentina

Crolla palazzo a Rosario, Argentina: almeno 12 morti

L'esplosione sarebbe stata provocata da una fuga di gas nel sottosuolo dell'edificio. Immediatamente è partita la gara di solidarietà per le vittime, con la fondazione di Leo Messi, nato proprio a Rosario, che si è messa "a disposizione delle autorità"

E' di 12 morti, 15 dispersi e 63 feriti il bilancio, ancora paziale, dell'esplosione che ieri notte a Rosario, in Argentina, ha completamente distrutto un edificio di nove piani nel centro della città.

GUARDA IL VIDEO DELL'ESPLOSIONE

L'esplosione sarebbe stata provocata da una fuga di gas nel sottosuolo del palazzo. In totale, gli appartamenti coinvolti nel crollo sono quasi sessanta. L'onda d'urto è stata così violenta da provocare ingenti danni in un raggio di 300 metri.

Le operazioni di soccorso proseguono senza sosta, con pompieri e uomini delle forze della sicurezza locale alla disperata ricerca dei dispersi sotto le macerie dello stabile.

Il procuratore responsabile delle indagini, Graciela Arugells, ha reso noto che nei giorni scorsi gli abitanti della zona avevano denunciato una fuga di gas e che la società responsabile del servizio di gasaveva inviato un impiegato a fare delle verifiche. L'uomo è ora a disposizione della polizia. 

Immediatamente è partita la gara di solidarietà per le vittime, con la fondazione di Leo Messi, nato proprio a Rosario, che si è messa "a disposizione delle autorità". "La Fondazione Messi è a disposizione delle autorità a seguito della tragedia", afferma in una nota l'organismo che - si precisa - "invia forza e molta energia ai familiari delle vittime".

IL CROLLO DELL'EDIFICIO DI DACCA: OLTRE 800 MORTI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla palazzo a Rosario, Argentina: almeno 12 morti

Today è in caricamento