rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
BANGLADESH / Bangladesh

Crollo di Dacca: sale a 800 morti il bilancio delle vittime

Il Bangladesh ha deciso oggi la chiusura di diciotto fabbriche tessili per motivi di sicurezza

Il bilancio del più grave incidente industriale nella storia del Bangladesh ha ormai superato gli 800 morti. Lo ha annunciato l'esercito, dopo aver scoperto nel corso della notte decine di altri corpi nell'edificio del settore tessile crollato quindici giorni fa vicino Dacca.

Un portavoce dell'esercito, il luogotenente Mir Rabbi, ha indicato che "il bilancio si attesta ormai a 803 morti", viste le 790 persone recuperate sotto le macerie e le tredici decedute per gravissime lesioni riportate. L'edificio di nove piani crollato, il Rana Plaza, si trovava a una trentina di chilometri da Dacca e ospitava cinque aziende tessili.

Il paese ha deciso oggi la chiusura di diciotto fabbriche tessili per motivi di sicurezza dopo il crollo di due settimane fa. Lo hanno annunciato fonti ministeriali.
"Sedici aziende sono state chiuse a Dhaka e due a Chittagong", hanno spiegato le fonti, che hanno aggiunto che altre due impianti saranno chiusi nell'ambito delle nuove misure messe in atto.

Crollo edificio a Dacca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo di Dacca: sale a 800 morti il bilancio delle vittime

Today è in caricamento