Venerdì, 30 Ottobre 2020
DATAGATE / Stati Uniti d'America

Datagate, spiati anche Google e Yahoo!: ma la Nsa smentisce

Il Washington Post: "L'agenzia è entrata nel data center di due colossi informatici". Violando i link "sono state raccolte informazioni su milioni di utenti dei due gruppi informatici"

La National Security Agency americana è segretamente entrata in diversi link di Yahoo! e Google che connettono i loro centri di elaborazione dati nel mondo. La notizia riportata dal Washington Post è stata rivelata da nuovi documenti ottenuti dall'informatico Edward Snowden, che aveva fatto scoppiare il caso Datagate.

Violando i link la Nsa ha potuto raccogliere informazioni su milioni di utenti dei due gruppi informatici, molti dei quali appartenenti a cittadini americani. Attraverso questo sistema l'agenzia d'intelligence ha poi conservato nei suoi server molte informazioni, ma non tutte quelle prese in esame.

Facendo riferimento a un documento segreto datato 9 gennaio 2013, la Nsa ha inviato milioni di registrazioni al giorno prese dai network interni di Yahoo! e Google al suo quartier generale di Fort Meade, Maryland. Nel mese precedente a quella data l'agenzia ha analizzato e rimandato verso i network dei due colossi 181.280.466 comunicazioni: da 'metadati' - con indicazioni su chi aveva inviato o ricevuto l'email e quando - a contenuti come testi scritti, registrazioni audio e video. 

MUSCULAR - Il programma attraverso cui la Nsa controllerebbe i dati di Yahoo! e Google si chiama Muscular, e - spiega il Washington Post - "è separato dal programma Prism con il quale l'agenzia ha un accesso agli account Google e Yahoo! con il via libera della giustizia". Muscular "è un programma portato avanti con l'omologa inglese della Nsa, la Gchq". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA SMENTITA - La Nsa ha però le ultime rivelazioni del Washington Post secondo cui i data center di Google e Yahoo! sono sotto controllo. ''Non è mai accaduto che la Nsa si infiltrasse nei server di Google e Yahoo!'', ha detto il numero uno dell'agenzia, il generale Keith Alexander, definendo "false" le notizie circolate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Datagate, spiati anche Google e Yahoo!: ma la Nsa smentisce
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...