Sabato, 5 Dicembre 2020

Trump rifiuta il confronto da remoto con Biden: “Non sono contagioso”

Dopo la decisione della commissione che organizza i confronti tra i candidati, il presidente ha detto che non parteciperà a quello che ritiene essere incontro che avvantaggerebbe solo il suo concorrente. Poi ha proposto un’altra data, ma Biden ha detto no

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che non intende partecipare al secondo dibattito con lo sfidante per la corsa alla Casa Bianca, il democratico Joe Biden, dopo che la commissione per i dibattiti presidenziali ha stabilito che il confronto dovrà svolgersi “da remoto”. L’annuncio della commissione era arrivato dopo la notizia che Trump aveva contratto il coronavirus e la decisione, ha fatto sapere la commissione, è stata presa "allo scopo di proteggere la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte". La data scelta è quella del 15 ottobre. 

“Non ho intenzione di sprecare il mio tempo in un dibattito virtuale. Non ha nulla a che fare con quello che dovrebbe essere un dibattito. Si sta seduti dietro un computer e si parla, questo è un dibattito? Ridicolo. E poi possono interromperti ogni volta che vogliono”, ha detto Trump in un’intervista a Fox Business. Per l’attuale inquilino della Casa Bianca, in corsa per il secondo mandato, il dibattito a distanza voluto dalla commissione una “triste scusa per salvare Joe Biden”. In più, il moderatore scelto, Steve Scully, “non è mai stato un ‘Trumper’”. "Ho sentito poco fa che la commissione ha cambiato lo stile del dibattito, questo non è accettabile per noi", ha scandito il presidente, sostenendo che la commissione non si sarebbe consultata con le parti, come invece è solita fare, prima di annunciare il nuovo format virtuale.

Rispondendo a una domanda sui sondaggi che attualmente lo danno indietro rispetto a Joe Biden, Trump ha detto di non credere ai sondaggi, ritenendoli "truccati" e ha accusato di media di essere "disonesti". 

Trump: "Non credo di essere contagioso"

“Non credo di essere affatto contagioso”, ha poi aggiunto il presidente, ribadendo di sentirsi in forma e specificando di aver “quasi interrotto” tutte le cure, salvo continuare a prendere alcuni steroidi.  Dopo essere stato dimesso qualche giorno fa dall’ospedale, Trump è tornato alla Casa Bianca ma al momento è ancora positivo al coronavirus.

Il responsabile della compagna per la rielezione di Trump, Bill Stepien (anche lui in precedenza era risultato positivo al Covid) ha affermato che la decisione della commissione di “correre in difesa di Joe Biden” è stata “patetica” e che Trump avrebbe pubblicato”più test negativi” prima della data scelta per il dibattito. 

Dal canto suo, invece, lo sfidante democratico Joe Biden non teme il confronto virtuale. Il vicepresidente Biden, hanno fatto sapere dal suo comitato, “non vede l’ora di parlare direttamente al popolo americano e di confrontare il suo spiano per unire il paese e ricostruirlo meglio di quanto abbia fatto la fallimentare leadership di Donald Trump con il coronavirus, che ha gettato la forte economia che aveva ereditato nel peggior declino dai tempi della Grande Depressione”. 

Trump vs Biden

Il comitato di Trump ha poi cambiato idea, chiedendo di organizzare il dibattito il 22 ottobre (data del terzo incontro previsto), spostando l'ultimo al 29 ottobre, insistendo sulla necessità che vi siano tutti e i tre dibattiti previsti. Quello del 29 ottobre sarebbe a pochi giorni dalle elezioni del 3 novembre. 

Ma dal comitato di Job Biden è arrivato il no alla possibilità di un dibattito il 29 ottobre.  "Trump ha scelto oggi di ritirarsi dal dibattito del 15 ottobre. Il comportamento erratico di Trump non gli dà il diritto di riscrivere il calendario e scegliere nuove date a suo piacimento", ha dichiarato Kate Bedingfield, una portavoce di Biden. Bedingfield ha confermato che il candidato democratico è disposto a rinviare al 22 ottobre il dibattito previsto per il 15 ottobre. "Donald Trump può presentarsi o rifiutarsi di nuovo. È una sua scelta", ha affermato la portavoce."L'influenza è più letale del Covid": Facebook e Twitter censurano il post di Trump

articolo aggiornato alle 21:18 con le nuove proposte di Trump e la replica di Biden

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump rifiuta il confronto da remoto con Biden: “Non sono contagioso”

Today è in caricamento