Lunedì, 25 Gennaio 2021
Romania

Romania, donna muore dopo aver preso fuoco in sala operatoria

Clamoroso caso di malasanità a Bucarest: la paziente era stata operata per un tumore al pancreas. Le fiamme divampate dopo il contatto tra il bisturi elettrico e un disinfettante a base di alcol

Screenshot da un video di Antena3

Una donna di 66 anni è morta in ospedale a Bucarest, in Romania, dopo aver preso fuoco durante un'operazione a causa di un errore dei chirurghi. Un caso di malasanità clamoroso di cui si stanno occupando numerosi media internazionali. Stando a quanto emerso, la paziente era stata sottoposta ad un intervento chirurgico lo scorso 22 dicembre per un tumore al pancreas.

Paziente a fuoco sul tavolo operatorio: tragedia in Romania

I medici dell’ospedale Floreasca avrebbero però commesso un’imperdonabile leggerezza utilizando un bisturi elettrico nonostante la donna fosse stata trattata con un disinfettante a base di alcol. Il contatto del bisturi con il liquido infiammabile avrebbe scatenato una reazione che ha avvolto nelle fiamme il corpo della paziente.

Un'infermiera ha gettato un secchio d'acqua sulla 66enne per evitare che il fuoco si diffondesse. La donna  ha iniziato a “bruciare come una torcia” ha scritto su facebook il deputato rumeno Emanuel Ungureanu ed è morta in ospedale la sera del 29 dicembre. Ungureanu ha presentato una denuncia presso la Procura di Bucarest: "La verità deve venire alla luce - ha scritto - perché una tragedia simile non accada mai più".

I parenti della donna: "Abbiamo scoperto alcuni dettagli dalla tv"

I familiari della vittima hanno riferito ai media di non essere stati informati della gravità della situazione. Il personale medico avrebbe classificato il caso come un "incidente" rifiutandosi di fornire altre informazioni alle famiglia. "Abbiamo scoperto alcuni dettagli dalla stampa e dalla tv" hanno detto i parenti della donna. "Non stiamo accusando nessuno, vogliamo solo capire cosa è successo."

Il ministro della Sanità Victor Costache ha promesso ha promesso un'indagine accurata sul "traumatico incidente" avvenuto nell'ospedale della capitale romena. "I chirurghi avrebbero dovuto sapere che è vietato utilizzare un disinfettante a base di alcol durante un’operazione eseguita con un bisturi elettrico", ha detto invece il vice ministro, Horatiu Moldovan. Sul caso ora indaga la polizia.

La malasanità in Romania

La Romania è il Paese Ue che spende meno per la sanità, sia in termini pro capite che in percentuale rispetto al pil. Il Paese presenta anche la più alta mortalità infantile in Europa, con infrastrutture ospedaliere insufficienti e una cronica mancanza di personale medico e paramedico.

Paziente morta in ospedale, la denuncia del deputato rumeno: video

Romania, donna ustionata in sala operatoria

(Video Antena 3)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romania, donna muore dopo aver preso fuoco in sala operatoria

Today è in caricamento