Sabato, 20 Luglio 2024
Raptus omicida / Russia

Fa a pezzi la figlia di 3 anni con un'ascia per vendicarsi del marito

È successo in Russia. Dopo l'omicidio la donna è andata a bere. Ferita anche un'altra bambina della coppia

Una donna ha fatto a pezzi la figlia di 3 anni con un'ascia per vendicarsi del marito. È successo nel villaggio di Kuragino, nel territorio di Krasnoyarsk, in Russia, secondo quanto riportano i media locali. 

La donna, madre di tre bambine, sospettava che il marito la tradisse e, approfittando della sua assenza, ha preso in mano un'ascia e ha colpito alla testa e al collo la figlia più piccola, che è morta sul colpo. Non appagata, ha impugnato un coltello da cucina e ha pugnalato al collo un'altra figlia, di 8 anni, che è stata ricoverata e che per fortuna non sarebbe in pericolo di vita. Illesa l'altra bambina di sei anni, anche lei in casa. 

Dopo l'omicidio, la donna è andata a bere una birra e si è poi recata da un'amica alla quale ha raccontato l'aggressione alle figlie. La conoscente ha chiamato immediatamente i soccorsi, ma per la bimba di 3 anni non c'era più nulla da fare. La donna è stata arrestata: agli inquirenti ha confessato di aver voluto vendicarsi del marito uccidendo le loro figlie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa a pezzi la figlia di 3 anni con un'ascia per vendicarsi del marito
Today è in caricamento