rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Femminicidi / Regno Unito

Giovane mamma uccisa a coltellate mentre porta a spasso il figlio neonato

Il femminicidio in Inghilterra. Sono stati alcuni commercianti a soccorrere la donna, ma i tentativi di salvarla sono stati vani. Fermato un uomo col quale aveva avuto una relazione

Kulsuma Akter stava camminando per strada col suo bimbo di cinque mesi nel passeggino quando è stata aggredita e accoltellata a morte. Aveva solo 27 anni. Il delitto si è consumato a Bradford, in Inghilterra. Oggi 9 aprile, tre giorni dopo il femminicidio, un 25enne è stato fermato dalla polizia con l'accusa di omicidio. 

La vittima è stata colpita al collo e poi l'aggressore è scappato. Sono stati alcuni commercianti della zona a soccorrere la donna. La ferita al collo era troppo profonda e i tentativi di salvarla sono stati vani. La polizia ha chiarito che il bambino "non è rimasto ferito ed è al sicuro".

Secondo quanto emerso, l'indagato e la vittima in passato avrebbero avuto una relazione. La donna aveva già subito minacce e aggressioni e si era rivolta alle forze dell'ordine. 

"Una madre ha perso la vita nelle circostanze più orribili. Comprendiamo che ha causato notevole preoccupazione nella comunità locale. Le squadre della polizia locale stanno pattugliando la zona per rassicurare la comunità", ha detto l'ispettore capo della polizia del West Yorkshire Stacey Atkinson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma uccisa a coltellate mentre porta a spasso il figlio neonato

Today è in caricamento