Giovedì, 24 Giugno 2021
Mondo

"Aiuto, c'è una videocamera che mi spia nella doccia"

Una giovane turista inglese, ospite di un albergo, è rimasta sconvolta: nascosta nella ventola dell'aeratore della doccia c'era una videocamera puntata verso di lei

Una ragazza inglese ha raccontato di aver vissuto un vero e proprio incubo mentre faceva la doccia in una camera d'albergo. La giovane ha scoperto infatti una videocamera nascosta nel muro della doccia.

Harmony Hachey, 23enne di Edimburgo, ha informato immediatamente lo staff dell'Oxford Wheatley Travelodge, una catena di alberghi economici molto nota nel Regno Unito, scattando anche delle fotografie per testimoniare il tutto. La ragazza ha notato il minuscolo dispositivo nascosto nella ventola della presa d'aria che si trovava sulla parete della doccia.

"Ero così disgustata - ha raccontato Harmony al MailOnline - Sono crollata, mi sono sentita come profanata". Quando è tornata in camera con l'addetto alla reception, Harmony ha scoperto che la videocamera era spenta. "Il direttore dell'albergo è arrivato e come ha visto la videocamera l'ha presa, l'ha messa in una busta di plastica e l'ha portata via. Poi è arrivata anche la polizia, che ha guardato le foto che avevo fatto e ha dato un'occhiata alla videocamera e alla ventola", ha ricordato Harmony. Più tardi, la ragazza ha ricevuto una telefonata dalla direzione di Travelodge. "Mi ha detto di stare calma e che non era stato registrato nessun video".

"La privacy dei nostri clienti è di massima importanza per noi e lo staff dell'hotel si è subito attivata. Nonostante la videocamera non fosse accesa, abbiamo comunque segnalato il fatto alla polizia e stiamo collaborando con loro per le investigazioni", ha fatto sapere Travelodge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, c'è una videocamera che mi spia nella doccia"

Today è in caricamento