rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Mondo Corea del Nord

Trump: "La Corea del Nord è una minaccia, bisogna fare in fretta"

"Il regime nordcoreano è fonte di enormi problemi ed è qualcosa di cui sarà necessario occuparsi e servirà probabilmente occuparsene rapidamente", ha dichiarato il Presidente Usa. Diplomazie al lavoro

E' necessario occuparsi "rapidamente" del dossier nordcoreano e della minaccia che rappresenta il suo programma nucleare e balistico. Lo ha affermato il presidente americano Donald Trump. "Il regime nordcoreano è la fonte di enormi problemi ed è qualcosa di cui sarà necessario occuparsi e servirà probabilmente occuparsene rapidamente", ha dichiarato Trump dai giardini della Casa Bianca, al fianco del primo ministro indiano Narendra Modi.

Il numero uno della diplomazia cinese, il consigliere di stato Yang Jiechi, ha riferito pochi giorni fa al presidente Usa Donald Trump che Pechino vuole lavorare con Washington per alleggerire le tensioni nella penisola coreana. L'incontro alla Casa Bianca arriva dopo che il segretario di Stato Rex Tillerson ha chiesto alla Cina di rafforzare le pressioni diplomatiche ed economiche sulla Corea del Nord.

Donald Trump? Uno "psicopatico" secondo i media di stato coreani. La definizione, non certo lusinghiera, del presidente degli Stati uniti è del quotidiano ufficiale nordcoreano, Rodong Sinmun, che in un editoriale pubblicato la scorsa settimana aggiunge benzina sul fuoco delle tensioni tra Washington e Pyongyang. Il quotidiano sottolinea che Trump si trova "in una situazione difficile" nel suo Paese e sostenendo l'idea di un raid preventivo contro la Corea del Nord non ha altro obiettivo che distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica dai suoi problemi di politica interna.

Vita quotidiana nella Corea di Kim Jong-Un (Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump: "La Corea del Nord è una minaccia, bisogna fare in fretta"

Today è in caricamento