rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Il riconoscimento

Un premio per il drone abbattuto

I piloti dell'aereo che ha abbattuto il drone americano sono stati premiati a Mosca

Un riconoscimento di stato ufficiale. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha conferito un premio ai due piloti dell'aereo militare Su-27 coinvolti nell'abbattimento del drone americano MQ-9 Reaper sulle acque del Mar Nero. I meriti sono stati riconosciuti per aver impedito che il drone statunitense violasse i confini dell' "aera operativa speciale". 

L'area a cui i russi fanno riferimento parrebbe essere lo spazio aereo sopra le zone di guerra. Il ministero russo ha infatti dichiarato attraverso una nota che i confini erano stati resi noti a tutti gli utenti dello spazio aereo internazionale, proprio in modo tale da evitare che potessero essere violati. Nella nota del ministero si legge, inoltre che, secondo Mosca, il drone si stava dirigendo verso "il confine russo in Crimea" e che di conseguenza gli aerei sono stati fatti decollare per abbattere l'intruso.

Il video pubblicato dalle autorità americane ha chiarito la dinamica dell'incidente. Il drone statunitense era impegnato in una missione di ricognizione ordinaria nello spazio aereo internazionale. I due aerei di Mosca hanno poi scaricato del carburante sul velivolo americano per danneggiarlo. Dopo l'incidente il drone è stato abbattuto dalle autorità statunitensi e fatto sprofondare nelle acque del Mar Nero in attesa di essere recuperato da una o dall'altra potenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un premio per il drone abbattuto

Today è in caricamento