Martedì, 16 Luglio 2024
Sotto attacco / Russia

Kiev porta la guerra in Russia: "Mosca colpita per il secondo giorno"

Il ministero della difesa russo conferma gli attacchi con tre droni nell'area della capitale, due sono andati distrutti, il terzo si è schiantato contro un grattacielo

Un drone ha colpito un grattacielo a Mosca, lo stesso su cui un altro drone si era schiantato all'inizio di questa settimana. Lo comunica l'esercito russo, che ha dichiarato che le sue unità antiaeree hanno sventato un "attacco terroristico" ucraino all'inizio di martedì 1 agosto, abbattendo al contempo altri droni che puntavano su Mosca. La notizia è stata confermata da Sergei Sobyanin, sindaco di Mosca.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che due droni sono stati distrutti dai sistemi di difesa aerea nei distretti di Odintsovo e Narofominsk nei pressi della capitale russa. "Nella notte del primo agosto è stato sventato un tentativo di attacco terroristico da parte del regime di Kiev con droni letali su obiettivi a Mosca e nella regione di Mosca", ha dichiarato il ministero della Difesa in un comunicato diffuso sull'applicazione di messaggistica Telegram. Un terzo drone invece è stato colpito per poi schiantarsi nella capitale, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa statale russa Tass. "Un altro (drone) è stato colpito da un'apparecchiatura radioelettronica e, dopo essere andato fuori controllo, si è schiantato sul territorio del complesso di edifici non residenziali di Moskva Citi", ha detto il ministero, riferendosi a un centro commerciale della capitale. Il ministero ha accusato Kiev degli attacchi.

Il sindaco Sobyanin ha dichiarato in un post di Telegram che non sono stati segnalati feriti. "La facciata del 21° piano è stata danneggiata. La vetrata di 150 metri quadrati era rotta", ha detto all'agenzia di stampa Tass. Un video, ottenuto dall'agenzia Reuters, ha mostrato diversi metri quadrati della facciata di vetro dell'edificio ai piani superiori distrutti dall'impatto. L'aeroporto di Vnukovo, uno dei tre principali aeroporti che servono la capitale, è stato chiuso per un breve lasso di tempo. Ha poi ha ripreso a funzionare a pieno regime. I servizi di emergenza, citati dall'agenzia di stampa Tass, hanno dichiarato che i detriti del drone caduto sono stati localizzati e saranno inviati per una perizia tecnica.

Il Moskva Citi è stato colpito da un attacco di droni già domenica scorsa. All'indomani di quell'incidente il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, aveva dichiarato che gli attacchi ucraini contro Mosca e altri obiettivi russi erano "atti di disperazione".  Al tempo stesso aveva sostenuto che la Russia stava prendendo tutte le misure possibili per proteggersi dagli attacchi. Gli episodi di questo tipo si sono intensificati in questi mesi, pur causando danni limitati hanno generato comunque un disagio diffuso tra la popolazione. L'Ucraina raramente commenta gli incidenti che avvengono in territorio russo, questa settimana però, in un riferimento indiretto agli attacchi dei droni, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha detto che la guerra "sta tornando sul territorio della Russia, nei suoi centri simbolici e nelle sue basi militari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kiev porta la guerra in Russia: "Mosca colpita per il secondo giorno"
Today è in caricamento