Sabato, 18 Settembre 2021
Epidemia Ebola

Le 10 cose sull'Ebola che i newyorkesi (ma non solo) devono sapere

Primo caso nella Grande Mela e scatta la psicosi. Il New York Post spiega in dieci punti tutto quello che c'è da sapere sul virus

Craig Spencer è il primo newyorkese ad aver contratto l'Ebola. Il sindaco di di New York Bill De Blasio ha rassicurato la comunità sostenendo che non ci sono rischi concreti per i cittadini, mentre l'appartamento di Spencer nel Bronx è stato sigillato e la sua fidanzata è anch'essa in quarantena. Il New York Post ha stilato un elenco di dieci punti per informare i newyorkesi sull'Ebola e su tutto ciò che bisogna conoscere riguardo al virus.

1) Ebola si diffonde attraverso il contatto diretto con il sangue o con altri fluidi corporei di una persona già infettata, come saliva, vomito, sudore, latte materno. Il virus non si diffonde attraverso l'aria

2) La malattia è causata da un'infezione provocata da uno dei quattro tipi di Ebolavirus, che attaccano le cellule del corpo 

3) Tra i sintomi ci sono mal di testa, febbre alta (almeno 38 grandi), dolori muscolari, vomito, diarrea, ecchimosi, emottisi (tosse con sangue), brividi, mal di stomaco 

4) Il tasso di incubazione per chi è stato esposto al virus Ebola va in genere dai due ai 21 giorni, anche se in alcuni casi può richiedere più tempo

5) I paesi dell'Africa Occidentale più colpiti sono Guinea, Liberia e Sierra Leone

6) Il tasso medio di mortalità è di quasi il 50 per cento. Non esiste al momento nessun vaccino per l'Ebola. I malati vengono curati con gli anticorpi di pazienti che sono guariti, con fluidi per via endovenosa e terapie per mantenere costante la pressione sanguigna e l'ossigenazione. 

7) In Liberia ci sono stati 2.075 morti su 4.665 casi di Ebola. Questo secondo i centri americani di controllo e prevenzione delle malattie

8) In Guinea invece i morti sono stati 904 su 1.540 casi. In Sierra Leone 1.259 morti su 3.706 casi

9) L'Oms ha decretato che Nigeria e Senegal sono ora "Ebola-free". Nel primo paese ci sono stati solo otto morti, mentre in Senegal si è registrato un solo decesso

10) Negli Stati Uniti sono quattro le persone contagiate finora e c'è stato un morto. In Spagna, un'infermiera ha contratto Ebola da un paziente ricoverato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 10 cose sull'Ebola che i newyorkesi (ma non solo) devono sapere

Today è in caricamento