Domenica, 11 Aprile 2021
Epidemia Ebola

"Contro l'Ebola più protezioni": lo sciopero delle infermiere

Curano i malati di Ebola ma non si sentono tutelati. Così il sindacato degli infermieri Usa, il National nurses united ha proclamato lo sciopero per il 12 novembre. Il tutto dopo che due infermiere sono state contagiate

Scenderanno in piazza in tutti gli Stati uniti il 12 novembre, per chiedere maggiori protezioni per i professionisti, come loro, che curano i malati di Ebola. Sono le infermiere e gli infermieri Usa, supportati dal sindacato National nurses united (Nnu) conta 180mila iscritti in 12 stati membri.

LE RAGIONI DELLA PROTESTA - Poco tempo fa due infermiere che si occupavano nello specifico di curare e assistere alcuni malati di Ebola sono state contagiate. Questo ha mandato su tutte le furie il sindacato, che adesso chiede a gran voce "misure di sicurezza più decise" per la gestione dell'epidemia negli Stati uniti. Nnu accusa anche gli ospedali di aver messo a rischio i propri dipendenti con un "atteggiamento di sufficienza" nei confronti dell'emergenza.



L'INFERMIERA CHE RIFIUTA LA QUARANTENA - La vera protesta però è partita da Kaci Hickox, infermiera che aveva denunciato la disorganizzazione e i maltrattamenti quando era arrivata nel New Jersey dalla Sierra Leone. Lei si è rifiutata di rimanere in casa tre settimane e si è concessa un giro in bici con il compagno . La donna non ha mostrato di avere alcun sintomo e solo Medici senza frontiere l'ha appoggiata nella sua battaglia: la ong ha affermato che la profillassi che impone 21 giorni di isolamento anche ai sanitari sani, potrebbe diventare un deterrente per i futuri volontari che vorranno occuparsi dell'epidemia.

CASI DI NEGLIGENZA - Proprio il 12 novembre, giorno scelto dal Nnu per lo sciopero, si aprirà a Madrid un'inchiesta che riguarderà proprio i casi di negligenza dietro il contagio da Ebola in Spagna. Intanto l'Oms continua ad aggiornare le linee guida per gli operatori sanitari: indossare doppio paia di guanti e doppia protezione per bocca e naso.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contro l'Ebola più protezioni": lo sciopero delle infermiere

Today è in caricamento