rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Germania / Germania

Flop della Merkel in Bassa Sassonia: vince il centrosinistra

La coalizione giallo-nera ha perso le elezioni ad Hannover. Il prossimo 22 settembre la Germania sceglierà il nuovo cancelliere. E per imporsi la Merkel potrebbe optare per una nuova "grande coalizione"

Per Angela Merkel i risultato delle elezioni in Bassa Sassonia è uno schiaffo, inatteso, in pieno volto. La coalizione giallo-nera ha perso le elezioni ad Hannover. La Cdu è passata dal 42% al 36% e deve "ringraziare"  l’altro partito della coalizione di governo, l’Fdp quidato da Philipp Rösler. Salvato da un patto con gli elettori della Cdu, il partito liberale ha agevolmente superato lo sbarramento del 5%, ottenendo un 10% insperato alla vigilia.

Il risultato finale è stato in bilico fino all'ultimo. Dopo ore di attesa, i risultati premiano l'opposizione: la Cdu della Merkel ottiene 54 seggi, gli alleati liberali 14, per un totale di 68. la Spd ne ha 49, i verdi 20: e insieme possono governare, seppure con una maggioranza risicata di un solo seggio. Esulta il candidato socialdemocratico Stephan Weil che si dice disposto a governare nonostante il vantaggio dell’alleanza tra Spd e Verdi sia risicatissima. "Guardo avanti, ai prossimi 5 anni della coalizione rosso-verde e vi ringrazio" ha detto.

Restano fuori dal Parlamento regionale della Bassa Sassonia la Linke (sinistra), che secondo gli exit poll ha raggiunto il 3%, e i Pirati, il cui risultato non viene neppure segnalato, e viene dato dalle prime analisi del voto alla voce “altri partiti”. Per la Linke, che cinque anni fa ottenne il 7,1%, si tratta di una pesante sconfitta. La progressiva scomparsa dei Pirati dallo scenario politico - dopo i successi a due cifre riportati l’anno scorso, con i quali avevano spiazzato i partiti tradizionali - segue il trend del partito a livello nazionale, dove è dato dai sondaggi da tempo al 3%.

David McAllister, leader locale della Cdu (qui un profilo completo di McAllister) fino a ieri considerato da quasi tutti gli osservatori il probabile delfino di Angela Merkel, va verso un futuro più incerto. I cristiano democratici restano il primo partito in Bassa Sassonia, ma il risultato è stato inferiore alle attese.

Ad Hannover Angela Merkel soffre. Il prossimo 22 settembre la Germania sceglierà il nuovo cancelliere. La Merkel punta a un terzo mandato (per passare alla storia come Adenauer o Kohl) e per ottenerlo a questo punto non è escluso che decida di rompere il patto con la Fdp e dare vita a una grande coalizione con i socialdemocratici  -  già lo fece con successo dal 2005 al 2009  -  o a lanciare l'esperimento inedito di una coalizione tra democristiani e verdi.

La futura governabilità della Germania adeso è in discussione. E questa incertezza potrebbe avere un effetto negativo sui mercati di tutta Europa.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop della Merkel in Bassa Sassonia: vince il centrosinistra

Today è in caricamento