rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
VENEZUELA / Venezuela

Il Venezuela è pronto a votare a fine marzo il successore di Chavez

L'aria che si respira in Venezuela è quella di una pre-campagna guidata dal Vice Presidente Nicolás Maduro. Le elezioni potrebbero secondo alcuni quotidiani svolgersi entro la fine di marzo

Il Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) del Venezuela sta lavorando per elaborare un nuovo calendario elettorale. Il primo appuntamento alle urne potrebbe essere il 31 marzo secondo il Clarìn. Non c'è però nessuna dichiarazione ufficiale. L'aria che si respira in Venezuela è quella di una pre-campagna guidata dal Vice Presidente Nicolás Maduro, utilizzando tutte le risorse ei mezzi a disposizione al pubblico, nessuno potrà contestare l'opposizione.

La data non è stata ufficialmente confermata da Maduro e le autorità aspettano le istruzioni per regolare il loro programma. Tuttavia, El Nacional ha riferito che "il calendario provvisorio è stato discusso da tutti i direttori della commissione elettorale.  Il Consiglio Nazionale Elettorale si prepara così ad affrontare l'assenza fisica del presidente Hugo Chavez, che è ricoverato a Cuba dal 9 dicembre. Chavez ha subito un intervento chirurgico l'11 dicembre. Da quel giorno nessuno ha più visto o ascoltato in pubblico il presidente

La calligrafie delle lettere rese pubbliche scritte da Chavez in queste settimane, secondo il quotidiano spagnolo ABC, svelano i tratti di una persona gravemente malata. Prima dell'intervento, Chavez ha nominato Maduro come suo successore, ma il passaggio di consegne dovrà essere ratificato dalle elezioni.

FOTO FALSA DI CHAVEZ, BUFERA SUL PAIS

L'opposizione non lascia passare un giorno senza criticare pesantemente Maduro, considerato "una brutta copia di Chavez". La data della successione presidenziale dipende dalla salute di Chavez. Secondo Maduro il presidente si sta riprendendo e potrebbe tornare in qualsiasi momento. Ma il tempo passa e anche una parte del Partito Socialista Unito del Venezuela (oltre a tutta l'opposizione) dubita che Chavez sarà di nuovo mai in grado di tornare  a guidare davvero il paese.

I FALSI MANIFESTI - Nicolas Maduro ieri ha preso le distanze dai manifesti apparsi in varie zone a Caracas, che lo indicavano come candidato presidente in caso di una possibile elezione. Lo ha annunciato il ministro della Comunicazione e Informazione sul suo account Twitter. 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Venezuela è pronto a votare a fine marzo il successore di Chavez

Today è in caricamento