rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Esplosione in un campo profughi palestinese: è strage

Almeno una ventina di persone sono morte o rimaste ferite

Una forte esplosione è avvenuta venerdì nel campo profughi palestinese di al-Burj Shemali, nel sud del Libano. In attesa di conferme ufficiali, la Protezione civile ha confermato il trasferimento di una ventina di morti e feriti, come riporta il quotidiano libanese 'L'Orient Le Jour'. A sua volta, l'agenzia di stampa statale Nna ha anche indicato che l'esplosione ha causato vittime.

Fonti palestinesi che hanno preferito mantenere l'anonimato hanno informato l'agenzia tedesca Dpa che prima della forte esplosione era scoppiato un incendio nei pressi di una moschea all'interno del campo. L'incendio, dice, si è diffuso fino a raggiungere un deposito di armi che Hamas ha in questo insediamento di rifugiati vicino alla città di Tiro, che ha causato l'esplosione.

Il Libano ospita circa 400.000 profughi palestinesi, la maggior parte dei quali stanziati in dodici campi allestiti in tutto il paese. L'esercito libanese non ha accesso a questi insediamenti a causa di uno storico accordo che lascia la sicurezza di tutti loro nelle mani delle fazioni palestinesi.

Si parla di

Video popolari

Esplosione in un campo profughi palestinese: è strage

Today è in caricamento