Venerdì, 14 Maggio 2021
La storia commovente / Stati Uniti d'America

Gli ex alunni che hanno pagato il mutuo alla cuoca dell'università

I membri della confraternita Phi Gamma Delta della Louisiana State University hanno estinto il debito della 60enne Jessie Hamilton che faceva ancora due lavori per pagarlo

"La riconoscenza è la memoria del cuore". Lo hanno dimostrato alcuni ex componenti di una Confraternita della Louisiana State University che hanno dato il via ad una raccolta di fondi in favore di una donna che lavorava all’Università quando erano studenti. Tutti insieme, con il passaparola, hanno raccolto più di 50mila sterline, una cifra tale da consentire alla donna di estinguere il mutuo. Jessie Hamilton lavorava come cuoca, ma non si occupava solo di sfamare i ragazzi. Era sempre disponibile con tutti, sempre con il sorriso sulle labbra e negli anni non avevano mai sentito da lei neanche un lamento o una parola fuori posto.

Com'è nata l'idea 

La amavano tutti, lo dimostra il fatto che a distanza di anni i suoi ex studenti – che lei ha sempre considerato come figli – le hanno fatto un regalo enorme e inaspettato. E proprio come dei figli si sono preoccupati per lei. È partito tutto da una telefonata. All’inizio della pandemia Andrew Fusaiotti, un membro della confraternita alla fine degli anni '80, ha chiamato Jessie Hamilton per sapere come stava. In quell’occasione ha scoperto che lei stava ancora facendo due lavori per pagare un mutuo di 30 anni per la casa che aveva comprato all'età di 60 anni.

Lavorava come addetta alle pulizie al Baton Rouge Metropolitan Airport e come cuoca in un country club. Andrew ha poi chiamato anche i suoi figli, e così ha saputo che il mutuo sarebbe stato estinto in 16 anni per un totale di 45mila sterline.  Non ci ha pensato su due volte: ha avvisato alcuni suoi ex compagni della confraternita Phi Gamma Delta spiegando la situazione. Da lì è nata l’idea della raccolta fondi, la notizia si è sparsa fino a raggiungere quasi una novantina di ex studenti. Ognuno di loro ha donato una somma in media tra 600 e mille sterline raggiungendo così la cifra totale di 51.765 sterline. Poi hanno consegnato la somma a Jessie a Baker, in Louisiana, il 3 aprile, proprio nel giorno del suo 74esimo compleanno.

“Erano i miei figli”

Una storia di riconoscenza raccontata dai giornali The Advocate, The Post e Washington Post. Adesso non solo Jessie potrà finire di pagare la casa, ma potrà anche ritirarsi. Il suo piano era di continuare a lavorare fino a quando il mutuo non si fosse estinto. Ora potrà anche decidere di ritirarsi e viaggiare. Jessie, una madre single di tre figli, iniziava le sue giornate alle quattro del mattino per arrivare al campus in tempo per servire la colazione, il pranzo e la cena ai ragazzi della Confraternita. Non solo, ascoltava i loro problemi, correva al supermercato quando a loro mancava qualcosa o addirittura li accompagnava alle visite mediche. Attenzioni che gli ex studenti non hanno dimenticato neanche a distanza di anni. "Erano i miei figli. Lo sono ancora", ha raccontato la Hamilton al Washington Post. "Mi dicevano che mi amavano, e ora lo hanno dimostrato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ex alunni che hanno pagato il mutuo alla cuoca dell'università

Today è in caricamento