Domenica, 18 Aprile 2021
Stati Uniti d'America

La prima top gun Usa rivela: "Stuprata da un superiore, sono rimasta in silenzio per anni"

La testimonianza della senatrice Martha McSally durante un'audizione alla Commissione forze armate dedicata alla previsione degli abusi sessuali in ambito militare hanno suscitato una forte emozione negli Usa

immagine di repertorio Ansa

La senatrice repubblicana Martha McSally, prima top gun dell'aviazione americana, ha raccontato di essere stata stuprata da un suo superiore dell'Air Force ma di non avere avuto allora il coraggio di denunciarlo. Le sue parole sono state riprese dai principali media americani e hanno suscitato una forte emozione negli Stati Uniti. 

"Anche io sono stata vittima di un assalto sessuale militare, ma a differenza di altre persone coraggiose, non l'ho denunciato. All'epoca non avevo fiducia nel sistema. Mi incolpavo. Ero piena di vergogna e confusa. Pensavo di essere forte ma mi sentivo impotente", ha raccontato la senatrice dell'Arizona, durante un'audizione alla Commissione forze armate, dedicata alla prevenzione degli abusi sessuali in ambito militare.

Senatrice dell'Arizona nel seggio che fu di John McCain, la 52enne McSally non ha fornito dettagli su quando accadde lo stupro. Ma ha detto di aver lasciato l'aviazione quando, anni dopo, cercò di confidarsi su quanto accaduto mentre emergevano primi scandali nelle forze armate. "Fui inorridita per come venne gestito il mio tentativo di condividere la mia esperienza", ha raccontato. La senatrice, che è stata anche comandante di uno squadrone di aerei d'attacco A-10, è entrata all'accademia militare negli anni Ottanta ed ha fatto parte dell'Air force fra il 1998 e il 2010.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima top gun Usa rivela: "Stuprata da un superiore, sono rimasta in silenzio per anni"

Today è in caricamento