Mercoledì, 3 Marzo 2021
Regno Unito

Tre morti in cinque giorni: una famiglia distrutta dal Covid, ma i negazionisti non ci credono

Il coronavirus si è portato via Gladys Lewis, 74 anni, e i suoi due figli Dean e Darren. L'amarezza dei familiari: "Sui social commenti crudeli"

Claire Lewis, Debbie Mountjoy e David Lewis. Screenshot dal video di Channel 4

Tre lutti in cinque giorni. La prima ad andarsene è stata Gladys Lewis, 74 anni, morta all’ospedale Royal Glamorgan, in Galles, il 29 ottobre. Il giorno dopo il Covid ha ucciso suo figlio, Dean Lewis, 44 anni, trovato in casa in stato di incoscienza. Poi è stata la volta del fratello di Dean, Darren, 42 anni, che si è spento nello stesso ospedale in cui pochi giorni prima era venuta a mancare la madre. Quella che vi abbiamo raccontato in poche righe è la storia di una famiglia gallese distrutta dal coronavirus. Oltre al dolore per la perdita dei propri cari, i familiari hanno dovuto sopportare anche le insinuazioni di chi ha messo in dubbio il referto clinico dell’ospedale che indicava proprio il coronavirus come causa della morte. Due uomini di 42 anni e 44 anni uccisi dal virus insieme alla madre di 74. Troppo per i negazionisti del Covid che sui social hanno iniziato ad avanzare il sospetto che non fosse proprio come la raccontavano i media, al punto che qualcuno è arrivato a reclamare la cartella clinica dei pazienti.

Galles: famiglia distrutta dal Covid, ma i negazionisti non ci credono

Come riporta il Guardian, la donna soffriva di broncopneumopatia cronica ostruttiva ed enfisema polmonare. Proprio per questo con la pandemia stava quasi sempre chiusa in casa. E lo stesso facevano anche i due figli Dean e Darren, che aveva la sindrome di down e usciva di rado solo per andare in ospedale. Claire Lewis, moglie di Dean, ha raccontato a Channel 4 News di aver letto alcuni commenti "crudeli" che sta facendo di tutto per cancellarli dalla memoria. "Mi dispiace per loro, spero che non gli capiti mai nulla del genere". È distrutto anche David Lewis, che era sposato da 44 anni con Gladys, descritta come una moglie meravigliosa e una madre devota. "Cosa può dire un padre quando ha perso due figli? Li amavo così tanto. È devastante. Non so se riuscirò a superare questo momento".

La figlia di David, Debbie Mountjoy, si è rivolta direttamente a chi nega o minimizza il virus: "Spero che nessuno di loro debba affrontare qualcosa di paragonabile a ciò che abbiamo sofferto noi e centinaia e migliaia di altre famiglie per il Covid”.  Debbie, David e Claire, sono risultati positivi al coronavirus e sono ora in isolamento. "Avevamo già paura del virus, ma ora siamo terrorizzati", dice Debbie. "Sono spaventata, ho paura di perdere anche mio padre". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre morti in cinque giorni: una famiglia distrutta dal Covid, ma i negazionisti non ci credono

Today è in caricamento