Giovedì, 17 Giugno 2021
Crisi economica / Grecia

Farnesina, la Grecia tra i Paesi a rischio per chi viaggia

L'avviso del ministero degli Esteri italiani presente sulla mappa delle nazioni "pericolose" in cui partire. Per il governo italiano piazza Syntagma e il quartiere di Exarchia sono luoghi "da evitare" in quanto scenario di possibili manifestazioni

Foto di repertorio

ROMA - Non c'è solo la Tunisia, dopo l'attentato di Sousse, tra i Paesi del Mediterraneo "a rischio" per chi viaggia. Da ieri la Farnesina infatti ha inserito anche la Grecia tra le mete nelle quali prestare attenzione. Tutta colpa del referendum indetto per il 5 luglio e per possibili manifestazioni ad Atene.

LA NOTA DELLA FARNESINA - "Il Parlamento greco ha indetto per il 5 luglio un referendum sul programma di assistenza finanziaria alla Grecia in discussione da mesi. In vista di quella consultazione potrebbero verificarsi disagi nei principali centri urbani del Paese. Vi potrebbe essere una ridotta funzionalità delle carte di credito, oltre che dei bancomat". 

"PRESTARE ATTENZIONE - Pertanto, il ministero degli Esteri "consiglia di verificare che – nei periodi previsti di soggiorno in Grecia – i servizi siano forniti regolarmente (porti, aeroporti, ferrovie, banche, ospedali, ecc.).

Immagine2-2

"PERICOLO MANIFESTAZIONI - "Si raccomanda" si legge ancora "di usare prudenza durante il soggiorno, prestando attenzione a eventuali avvertenze delle autorità greche ed evitando luoghi di possibili assembramenti nelle maggiori città del Paese. Ad Atene le manifestazioni si svolgono tradizionalmente  in piazza Syntagma (davanti al Parlamento), in piazza Omonia e dintorni, nel quartiere di Exarchia e vicino al Politecnico, in prossimità del Museo archeologico".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farnesina, la Grecia tra i Paesi a rischio per chi viaggia

Today è in caricamento