Venerdì, 17 Settembre 2021
FRANCIA / Francia

Francia, 80mila in piazza contro l'austerità

La manifestazione è stata organizzata dai partiti e dai movimenti di sinistra. Melenchon: "Costruire un'Europa sociale che si opponga ad un'Europa dell'austerità"

Dopo Grecia, Portogallo e Spagna, questa volta a scendere in piazza sono i francesi, per lanciare quello che potremmo chiamare un "avvertimento" al presidente François Hollande.

80mila persone hanno risposto all'appello del Front de Gauche, e ieri hanno marciato a Parigi, da place de Nation fino a place d'Italie, per dire no all'Europa dell'austerità e al Patto di bilancio europeo, che martedì sarà esaminato in parlamento. “Ci sono decine di migliaia di persone. E' una manifestazione di massa. La nostra scommessa è riuscita!” ha commentato Eric Coquerel, membro del Parti de gauche, come scrive il quotidiano francese Le Figaro. “Il Partito socialista ci ascolterà, ha l'obbligo di ascoltarci”. 

Hollande scavalcato a sinistra - Alla mobilitazione hanno partecipato soprattutto coloro che, durante le presidenziali, avevano votato per Jean-Luc Melenchon al primo turno, e che poi avevano dato il proprio appoggio ad Hollande, nella speranza che Parigi rompesse con la politica intrapresa da Nicolas Sarkozy.

Questo è il caso di Jordi, 26 anni. “Hollande si era impegnato a rinegoziare il trattato Merkozy, ma non è cambiata una virgola” ha spiegato al giornale Liberation. Il testo, che sarà presentato martedì al parlamento, rischia di “radicare l'austerità in tutti i Paesi europei”. “Hollande parla sempre di crisi, che era quello che una volta criticava all'Ump (il partito di Sarkozy, ndr)” commenta Christine, insegnante di lettere classiche in un liceo. 

Di fronte al successo riscosso da questa mobilitazione, Melenchon promette che non si tratterà di un caso isolato. “François Hollande ha commesso ai nostri occhi un terribile errore firmando quel trattato” ha spiegato l'ex candidato alle presidenziali per il Front de Gauche. “La cosa più importante è la nascita di una mobilitazione generale che sta prendendo piede in Europa, che ci permette di unire un'Europa sociale che si oppone ad un'Europa dell'austerità - spiega Melenchon - Ci sono manifestazioni in Spagna, in Portogallo, in Grecia. I francesi si stanno impegnando su questa strada, e non sarà certo l'ultima volta”. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francia, 80mila in piazza contro l'austerità

Today è in caricamento