Giovedì, 28 Ottobre 2021
Mondo

Francia nel caos per le proteste contro il 'jobs act': manca la benzina

Code ai distrubutori in tutto il Paese. Su 12 mila stazioni di servizio, sono già oltre 1500 quelle che hanno esaurito le scorte di carburante. Le proteste hanno bloccato molte raffinerie. Scioperi in quasi tutti i depositi di petrolio

FRANCIA - La carenza di carburante ha provocato lunghe code di automobilisti ai distributori in varie zone della Francia, dove le proteste per la riforma del lavoro voluta dal governo hanno portato al blocco di alcune raffinerie e depositi di petrolio. L'iniziativa è solo l'ultima da tre mesi a questa parte nell'ambito degli scioperi e delle proteste per una riforma che ha messo il governo socialista contro alcuni dei suoi storici sostenitori e che a volte è sfociata in proteste e scontri.

LA SITUAZIONE - Circa 1.500 stazioni di servizio su 12mila in Francia hanno chiuso o hanno esaurito i carburanti, ha dichiarato il ministro dei Trasporti Alain Vidalies. Il nordovest del Paese è stata la parte più colpita nel fine settimana. Con le forniture che diminuivano, gli automobilisti sono stati costretti a cercare i distributori che non avevano esaurito la benzina. Ma le autorità hanno spiegato che ad aggravare la situazione hanno contribuito molte persone che si sono affrettate e messe in coda per fare scorte perchè temevano che i carburanti si esaurissero.

Studenti in piazza a Parigi: scontri e proteste

VIDEO - LE PROTESTE INFIAMMANO LA FRANCIA

BENZINA RAZIONATA - Le autorità locali in alcune regioni hanno imposto un razionamento per compensare l'insufficienza delle scorte e la polizia è intervenuta per sgomberare gli accessi ad alcune raffinerie e alcuni depositi che erano stati bloccati. "Scioperano, hanno bloccato la produzione o sono in procinto di farlo cinque raffinerie su otto in Francia", ha dichiarato un responsabile del sindacato Cgt, Emmanuel Lepine.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francia nel caos per le proteste contro il 'jobs act': manca la benzina

Today è in caricamento