Lunedì, 12 Aprile 2021
Esteri / Francia

Tolosa, spari davanti alla scuola ebraica: 4 morti

Dramma in Francia. Un uomo apre il fuoco sui bambini e genitori all'ingresso dell'istituto, poi fugge in scooter. Tra i morti, padre e due figli

Attentato omicida davanti a una scuola ebraica di Tolosa. Un uomo ha iniziato a sparare su un gruppo di bambini e genitori. Il bilancio di quello che testimoni raccontano come un "vero e proprio attacco militare" è di quattro morti: un professore e due suoi figli di 3 e 6 anni sono deceduti sul colpo mentre una quarta persona, un'altra bambina, è morta in ospedale a causa delle gravi ferite riportate. 

Diverse persone sono ricoverate in ospedale, alcune in gravi condizioni. Preoccupano soprattutto le condizioni di un ragazzo di 17 anni, considerato in fin di vita.

E' accaduto all'ingresso dei bambini, davanti l'istituto Ozar Hatorah, quartiere residenziale della città nel sudovest della Francia, nei pressi della fermata del bus della scuola. "Prima ha aperto il fuoco su tutto e tutti" spiega il procuratore Michel Valet, "poi ha inseguito i bambini fin dentro la scuola".

L'omicida, secondo quanto emerge dal racconto dei testimoni, visibilmente in stato di shok, è fuggito a bordo di uno scooter. Ed è proprio la dinamica dell'attentato a suggerire agli inquirenti un collegamento con quanto accaduto la settimana scorsa quando, sempre a Tolosa e nella vicina Montauban, un uomo ha ucciso tre militari. 

La conferma che a far fuoco sui bambini della Ozar Hatorah è stata la stessa persona che ha ucciso i tre militari è arrivata in tarda mattinata: nella strage di Tolosa sono state usate due armi, una delle quali è la stessa che ha fatto fuoco la scorsa settimana.

Le indagini - Non viene tralasciata nessuna pista, ma al momento quella più battuta guarda agli ambienti neonazisti ed ex militari.

Giunto a Tolosa interrompendo la campagna elettorale, il presidente Nicolas Sarkozy si è stretto intorno alla comunità ebraica della città ed ha comunicato, in una breve conferenza stampa (nella foto), che domani, "giornata di lutto nazionale", in tutte le scuole "verrà tenuto un minuto di silenzio, in onore delle vittime di questa enorme tragedia.

Nel frattempo sono giunte notizie sulle vittime. L'adulto ucciso era un rabbino, Yonatan Sandler, 30 anni, insegnante di religione franco-israeliano. Con lui, sono deceduti due dei suoi tre figli. Il rabbino Sandler lascia la moglie e una figlia di 4 anni. La quarta vittima è invece Miriam Monsenego, 8 anni, figlia del direttore dell'istituto scolastico.

(Foto da www.lemonde.fr)

 

Continua a leggere su Today.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tolosa, spari davanti alla scuola ebraica: 4 morti

Today è in caricamento