rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Mondo Regno Unito

Futuro e Passato della Tube: apertura fino alle 2, mentre Carlo e Camilla fanno una corsa

A renderle omaggio con un pò di ritardo rispetto alla data ufficiale del compleanno (9 gennaio 1863), arriva la visita della famiglia reale

Doppia festa per 150 anni della tube: apertura posticipata nei futuri weekend londinesi e omaggio della famiglia reale. Quando si tratta della metropolitana più famosa del mondo l'attenzione del cittadino londinese si focalizza solo su quello che la riguarda. Ogni giorno dai vagoni del treno  i londinesi salgono e scendono con ritmo frenetico e ogni giorno centinaia di turisti si trovano coinvolti, travolti e affascinati dalla qualità del servizio che l'ha resa quasi un'attrazione da visitare e commentare. Nel mese della celebrazione del centocinquantesimo anno di vita si pensa al passato e al futuro della Tube.

A renderle omaggio con un pò di ritardo rispetto alla data ufficiale del compleanno (9 gennaio 1863),  arriva la visita della famiglia reale. Con un Pass Freedom per over 60, Carlo e Camilla hanno percorso la tratta da Farringdon a King Cross. Per loro è stata preparata una 'Oyster card' esclusiva che verrà conservata nella Royal Collection. L'ultima volta dell'erede al trono in Metro risale al 1986, quando lui e lady Diana avevano inaugurato l'apertura del terminal di Heathrow Quattro; si può dire che il principe rispetto al suo popolo non sia proprio un abituè dei mezzi pubblici.

Per i londinesi la vera festa arriverà tra un paio d'anni. L'annuncio dello slittamento dell'orario di chiusura della metro nel fine settimana ha fatto entrare in fibrillazione tutto il popolo della notte inglese. Dopo che Mike Brown, direttore dei Trasporti di Londra, ha rivelato i piani per l'esecuzione dei servizi estesi fino alle 2 a partire dal 2015, è iniziato il conto alla rovescia.

I motivi della scelta derivano dalla valutazione di diversi fattori. Il primo è quello di permettere alle persone di avere più tempo per divertirsi rilanciando l'economia della notte. Lo scopo di venire incontro alle esigenze  di chi lavora fino a tardi e di chi vuole comprare un pasto extra, una tazza di caffè o una pinta di birra in un orario di solito off limits rende il piano di marketing facilmente amabile da chi si lascia andare alla febbre del sabato sera.
Un'idea che fa seguito all'incremento di questo genere d'economia riscontrato e reso plateale in occasione delle Olimpiadi.
Brown ha affermato che quando la Tube correva fino ad almeno un'ora più tardi ogni notte era comunque in grado di coprire con efficienza un numero di passeggeri record. Un secco No allo stile newyorkese dell'apertura H24, perchè è sempre Brown a ricordare che quello della capitale del Regno Unito è il più antico sistema di metropolitana del mondo e non fu costruito per questo.

Dovrà inevitabilmente partire una fase di discussione con i sindacati che hanno avuto una reazione prudente, almeno, in questa fase iniziale. Manuel Cortes, leader del sindacato TSSA: "siamo sempre disposti ad ascoltare qualsiasi proposta sensata per migliorare il servizio in metropolitana e disposti a negoziare su tale base". L'elevata domanda prevista per i treni successivi potrebbe essere ripagata attraverso la riscossione di una tariffa extra.

Non c'è che dire che sia per ludici viaggi della famiglia reale o per vicissitudini quotidiane la Metro è sempre una protagonista e un vanto per tutta l'Inghilterra e Brown lo sa: "la Tube è l'arteria di Londra e vogliamo far si che il cuore della città batta sempre più forte nella notte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuro e Passato della Tube: apertura fino alle 2, mentre Carlo e Camilla fanno una corsa

Today è in caricamento