rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Mondo Germania

Ancora scontri al G20 di Amburgo: feriti 159 poliziotti e 100 manifestanti

Dopo i disordini di ieri gli agenti della polizia tedesca sono dovuti intervenire anche questa mattina per sedare la protesta. Melania Trump bloccata nella sua residenza a causa degli scontri

Resta alta la tensione ad Amburgo. Dopo i disordini di ieri, la polizia tedesca è dovuta intervenire anche stamattina con gli idranti per disperdere un blocco di manifestanti anti-summit sulle rive del lago Outer Alster, a poca distanza dal luogo che ospita il vertice. Il bilancio degli agenti feriti è salito a 159, oltre un centinaio di manifestanti. 

MELANIA TRUMP BLOCCATA I manifestanti anti-G20 hanno impedito alla first lady americana Melania Trump di lasciare la propria residenza e di prendere parte al programma previsto per i partner dei capi di Stato. Gli scontri hanno quindi provocato un cambio di programma per i consorti dei capi di Stato ad Amburgo. E' saltata la visita  al centro di ricerca climatica, prevista dopo pranzo e voluta dal marito di Angela Merkel.

AUTO IN FIAMME Manifestanti no global si sono scontrati questa mattina con la polizia e hanno incendiato alcune auto delle forze dell’ordine ad Amburgo, in Germania, in nuove violenze nelle ore in cui si apre il vertice del G20. Lo ha annunciato la polizia tedesca. “E’ in corso un’operazione contro individui violenti” che hanno lanciato molotov e incendiato pattuglie vicino alla stazione di polizia del quartiere Altona, ha indicato su Twitter la polizia federale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora scontri al G20 di Amburgo: feriti 159 poliziotti e 100 manifestanti

Today è in caricamento